Mourinho su Ibrahimovic in Mls: “È triste, non tornerà più quello di una volta”

José Mourinho commenta l’addio di Zlatan Ibrahimovic, che ha firmato per i Los Angeles Galaxy.

L’addio di Zlatan Ibrahimovic, sbarcato oggi in Mls, al Manchester United, continua a far discutere. A parlarne, in conferenza stampa, è stato José Mourinho, allenatore dello svedese fino a poche settimane fa.

Queste le sue dichiarazioni, riportate da Eurosport: “Per me è sempre triste quando i grandi giocatori si avviano verso la fine. Mi ricordo per esempio l’ultima partita di Figo, con me e con l’Inter, e lo ricorderò sempre come uno dei momenti più tristi che io abbia vissuto perché mi dispiace tantissimo quando quelli forti chiudono la carriera o imboccano il loro finale di carriera“.

Ritorno di Ibrahimovic al Milan
Zlatan Ibrahimovic

Mourinho su Ibrahimovic: “Il calcio europeo sta per perdere un top player

Continua quindi il tecnico portoghese, senza pietà verso il suo ex attaccante: “Il momento dell’addio di Zlatan va più in questa direzione. Lui è un top player che il calcio europeo sta per perdere per sempre. Ibrahimovic non tornerà più al suo massimo livello di gioco, ma comunque questo periodo per lui è fantastico: andare in Mls è un modo magnifico per non passare da giocatore a ex giocatore. Questi anni saranno ottimi per lui e per il calcio americano in generale“.

Ibrahimovic insegnante di calcio negli Usa

Quale futuro dunque per Ibra? Secondo Mourinho ci sono pochi dubbi: “Ciò che può fare, insegnare, l’attrattiva che può creare, la sua personalità, la sua passione per il calcio, che ha sempre avuto da quando si è ristabilito, tutto è stato un esempio di ciò che un professionista può fare ed è ciò che sta per portare Zlatan alla Mls e agli Usa come paese calcistico“.

Part of the pack.

A post shared by LA Galaxy (@lagalaxy) on

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 30-03-2018

Mauro Abbate

X