Parrucchieri e ristoranti a Roma e Milano sold out prima dell’entrata in ‘zona rossa’. Confesercenti: “Richieste aumentate del 100 per cento”.

ROMA – Parrucchieri e ristoranti sold out a Roma e Milano prima dell’entrata in zona rossa. E’ stato un sabato (13 marzo 2021 n.d.r.) ricco di persone in strada per trascorrere l’ultimo weekend prima del passaggio a misure più restrittive.

Registrate anche file ai supermercati. E, come un anno fa, è iniziata la caccia al lievito madre, alla pasta e a tutti i prodotti che sono stati i più acquistati nel primo lockdown.

Confesercenti: “A Roma tanti ristoranti pieni”

Un ultimo weekend in giallo anche a Roma. “Oggi tutto esaurito in tanti ristoranti – ha commentato Claudio Pica, presidente della Fiepet Confesercenti, riportato da La Repubblica e anche domani (14 marzo) ci sono ottime prospettive, in quanto è slittata anche la domenica ecologica. La sensazione è che la gente stia cercando di fare in questi due giorni quello che non si potrà fare più in zona rossa. Si rischia si facciano più danni così…“.

Coronavirus
Coronavirus

Folla in centro a Roma

Nella Capitale sono stati registrati anche diversi assembramenti alla vigilia della zona rossa. La Polizia Locale ha chiuso l’area di Fontana di Trevi per la presenza di un gran numero di persone. Previsto anche il blocco del passaggio dei pedoni in via del Corso, largo Goldoni, Largo Chigi. Le autorità locali sono intervenuti anche sul litorale di Ostia, in particolare nella zona del Pontile.

A Milano sulla Darsena una manifestazione a poche ore dall’entrata in zona rossa. Fumogeni e assembramenti, con la situazione che è ritornata alla normalità dopo poco tempo. Massima attenzione anche nella giornata di domenica 14 marzo 2021. Possibili ancora molte persone in strada per questa ultima giornata di libertà prima di entrare in lockdown. Due settimane molto dure per gli italiani dopo un anno non assolutamente facile.

TAG:
coronavirus

ultimo aggiornamento: 13-03-2021


L’Aquila, incidente sul lavoro. crolla un fabbricato: morti due operai

33enne rapita e uccisa a Londra, in manette un agente di Scotland Yard. Scontri con la polizia durante la veglia