Giro d’Italia 2020, ufficializzata la Grande Partenza: il via di Budapest

La Corsa Rosa ritorna all’estero. Il Giro d’Italia 2020 prenderà il via da Budapest. Previste anche altre due tappe nella nazione magiara.

BUDAPEST (UNGHERIA) – Il Giro d’Italia 2020 prenderà il via da Budapest. Nel pomeriggio di lunedì 15 aprile 2019 è stato ufficializzato la partenza della prossima edizione della Corsa Rosa. Non è stato comunicato il percorso ma la cosa certa è che sono previste altre due tappe nella nazione magiara.

Dopo uno stop di un anno (2019) la direzione del Giro ha optato per una partenza dall’estero. Si tratta della tredicesima volta che la Corsa Rosa prende il via oltre i confini dell’Italia. Una scelta che finora ha sempre portato grandi risultati. Quindi la prossima edizione regalerà tre tappe in Ungheria prima del giorno di riposo con il trasferimento in Italia per completare la competizione. Nei prossimi mesi saranno dati maggiore dettagli sul percorso che al momento resta top secret.

Trofeo Giro d'Italia
fonte foto comunicato stampa

Giro d’Italia 2020, il via da Budapest. La soddisfazione di Mauro Vegni

Il via dall’estero non è mai piaciuto agli appassionati del ciclismo che in più di un’occasione hanno chiesto di far rimanere il Giro d’Italia nei confini nazionali. Ma la direzione ha deciso di proseguire una strada presa ormai diversi anni fa e che ha portato benefici. A confermare questa idea è stato Mauro Vegni presente a Budapest.

Annunciare oggi, qui a Budapest – dichiara – questa grande partenza dall’Ungheria è davvero speciale. Sarà la quattordicesima volta che il Giro d’Italia scatterà dall’esterno e la prima da questa parte d’Europa. Sul suolo ungherese ci saranno tre tappe. La prima partirà dalla capitale e presto sveleremo anche i percorsi delle altre due. Sono certo che l’Ungheria accoglierà la Corsa Rosa nel modo migliore e il Giro d’Italia, come sempre, con la sua passione, abbraccerà tutta la nazione“. Una prima volta nella nazione magiara per una delle competizioni più famose al mondo.

fonte foto copertina comunicato stampa

ultimo aggiornamento: 16-04-2019

X