Il passo indietro di Ryanair su Air Italy: “Nessun interesse a comprare la compagnia”. Liquidazione sempre più vicina.

MILANO – Il passo indietro di Ryanair su Air Italy avvicina la liquidazione. Nelle scorse ore si era parlato di un possibile interesse della compagnia irlandese per l’ex Meridiana. Ma è stato lo stesso Chief commercial officer a smentire questa notizia.

La società low cost non ha nessuna intenzione di entrare in prima persona per saldare i debiti e rilanciare Air Italy. Una notizia che rallenta la speranza di tutti i dipendenti che ora rischiano davvero il licenziamento nelle prossime settimane.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Ryanair non interessata a Air Italy

Non siamo interessati ad Air Italy“. E’ lo stesso O’Brian a chiudere le porte ad un ingresso di Ryanair nel consiglio di amministrazione della compagnia italiana. “C’è una trattativa con l’aeroporto di Olbia per aprire una base lì – ha ammesso il rappresentante dell’azienda irlandese – ma difficilmente questa avverrà per l’estate. Noi cresciamo sempre in Italia. Quest’anno ci sarà un amento fra il 3 e il 4% a fronte di una media europea di meno dell’1%. E’ più l’Italia che approfitta di noi“.

Le porte chiuse della compagnia irlandese avvicina la liquidazione anche se il Governo è al lavoro per cercare di trovare una nuova soluzione.

Air Italy
fonte foto https://www.facebook.com/airitalyofficial/

Da Alitalia ad Air Italy: le compagnie nazionali in crisi

Il 2020 sembra essere l’anno cruciale per le due compagnie aeree più importanti. In contemporanea alla questione Alitalia la maggioranza giallo-rossa è chiamata a risolvere anche la vicenda Air Italy. Difficile, al momento, prevedere la soluzione giusta visto che la compagnia ha annunciato lo stop dei voli dal 25 febbraio con oltre mille dipendenti a rischio liquidazione.

Si cerca l’idea giusta e non possiamo escludere in futuro una cordata che si prenda carico di entrambe le compagnie per salvare migliaia di posti di lavoro oltre che permettere il rilancio dell’economia italiana.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/airitalyofficial/

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 13-02-2020


La Commissione Ue rivede al ribasso le stime di crescita per l’Italia

Gualtieri: “A gennaio produzione industriale e Pil dovrebbero salire”