Patenti e incidenti: meno bocciati e più sinistri, il paradosso dell'Italia

Patenti e incidenti: meno bocciati e più sinistri, il paradosso dell’Italia

Patenti e incidenti, lo strano caso dell’Italia. Un paradosso difficile (ma non impossibile) da spiegare. Ma servono più controlli.

Patenti e incidenti, i numeri in Italia mostrano un paradosso. Avevamo già analizzato in precedenza la tendenza, che si registra soprattutto nel Sud Italia, a promuovere all’esame della patente. L’elevato numero di incidenti suggerisce però che forse non siamo così bravi al volante come vorrebbero dimostrare i numeri. Sintetizzando i risultati dell’analisi, possiamo osservare come sia diminuito nel corso degli anni il numero degli esaminandi bocciati all’esame della patente e come siano aumentati gli incidenti stradali.

Prima di procedere con l’analisi però è bene sottolineare come gli incidenti siano causati in gran parte dalla distrazione, dal superamento del limite di velocità, dal mancato rispetto delle norme del codice della strada, dall’uso del telefonino. Insomma, non è che gli italiani non sappiano guidare la macchina, è che in molti casi non sanno guidarla con senso civico e responsabilità.

Patente di guida
Fonte foto: https://www.facebook.com/MC-Service

Patenti e incidenti: meno bocciati e più sinistri, il paradosso dell’Italia

Numeri alla mano, nelle province con il maggior numero di persone promosse all’esame della patente si registra un’elevato numero di incidenti stradali. A Messina ad esempio solo 1,03 per cento dei candidati è stato rimandato alla prova pratica. Ma nel Messinese il dato su sinistri e incidenti, stando ai dati dell’Associazione nazionale delle imprese assicuratrici, è di ben otto punti percentuali superiore alla media italiana.

La richiesta di installare una scatola nera sulla macchine dell’esame pratico della patente

Abbiamo fatto solo un esempio ma potremmo andare avanti a lungo. Il punto, per arrivare al nocciolo della questione senza troppi giri di parole, è che qualcosa non quadra. Molte associazioni di categoria hanno proposto l’installazione di scatole nere sulle macchine utilizzate per la prova pratica per il conseguimento della patente. In questo modo si avrebbero due risultati ad effetto quasi immediato. Nel caso in cui ci fossero patenti facili, magari in cambio di denaro in nero, il fenomeno verrebbe alla luce; in secondo luogo sarebbe possibile fare un’analisi decisamente più approfondita del fenomeno.

Incidente auto
Incidente auto

Effetto patente, anche così aumentano gli incidenti

Ma la responsabilità di questo paradosso è anche e soprattutto degli automobilisti. Una volta superato l’esame, le regole, le norme e i dettagli vengono dimenticati. Si guida a briglie sciolte, spesso sotto effetto di sostante stupefacenti o alcol. Quello che manca è un senso civico, un’educazione alla strada. E in troppi casi il doveroso rispetto della vita.

ultimo aggiornamento: 09-02-2020

X