Paulo Sousa-Milan, ecco come è andata

Milan e Paulo Sousa, il contatto c’è stato ma non l’accordo. Tutto è rimasto invariato… o quasi.

chiudi

Caricamento Player...

Con il peggio ormai alle spalle – almeno per il momento – emergono con maggiore chiarezza alcuni dettagli sul rapporto tra Paulo Sousa e il Milan, con l’ex allenatore della Fiorentina in effetti monitorato da Massimiliano Mirabelli e preso in considerazione nella rosa dei candidati chiamati eventualmente a sostituire Vincenzo Montella nel caso in cui l’Aeroplanino avesse fallito i due impegni contro AEK Atene e Sassuolo. Poi l’allenatore rossonero se l’è cavata con un pari in terra greca e una vittoria abbastanza comoda con il Sassuolo, ma questa è un’altra storia.

Milan, contatti con Paulo Sousa ma nessun accordo

Secondo quanto emerso nelle ultime ore, il Milan avrebbe in effetti avuto un contatto preliminare (forse più di uno) con Paulo Sousa senza però riuscire ad arrivare a un accordo. Difficile sapere se dietro le difficoltà incontrate ci fossero le richieste del tecnico portoghese o le condizioni imposte dai piani alti di via Aldo Rossi che magari potrebbe aver vincolato il rinnovo del portoghese alla qualificazione alla Champions League o ai risultati raggiunti in Europa Legue, una probabile via di fuga per tenere aperta la pista Antonio Conte che dovrebbe tornare a infiammarsi nel corso della prossima estate. Insomma, alla fine tutto è rimasto invariato o quasi, con Paulo Sousa che appeso il microfono al chiodo accettando la sfida Tianjin.