Paulo Sousa più lontano dal Milan: sirene cinesi per il tecnico portoghese

Paulo Sousa si avvicina alla Cina, la panchina del Milan ha sempre meno candidati: due nomi in corsa, anzi, uno e mezzo…

chiudi

Caricamento Player...

Mentre il Milan continua a riflettere sul proprio futuro e attende con ansia il ritorno in campo per vedere la reazione della squadra dopo la sconfitta incassata a domicilio contro la Juventus nell’ultimo turno di campionato, le voci sul possibile esonero di Vincenzo Montella continuano a rincorrersi senza sosta. Oggettivamente parlando ad oggi non è da escludere che l’Aeroplanino possa essere esonerato a stagione in corso: i risultati non arrivano e la zona Champions League si allontana partita dopo partita.

Da Paulo Sousa ad Antonio Conte, la rosa dei candidati alla panchina del Milan in caso di esonero di Vincenzo Montella

Massimiliano Mirabelli e Marco Fassone proseguono la loro consultazione dei profili degli allenatori attualmente disponibili. Il candidato ideale della dirigenza rossonera conosce bene i meccanismi della difesa a treconosce bene il calcio italiano e deve essere un vincente. I nomi in lizza restano quelli di Paulo SousaWalter Mazzarri, con Gennaro Gattuso ipotesi (molto concreta) per una soluzione temporanea Fai Da TeAntonio Conte che resta il sogno nel cassetto di tutti.

Si defila Paulo Sousa…

Secondo le ultime indiscrezioni, Paulo Sousa sarebbe stato contattato dal Tianjin Quanjan che lo avrebbe scelto per la prossima stagione. Difficile pensare che il tecnico portoghese possa accettare un incarico sulla panchina del Milan per poi salutare e partire alla volta della Cina. Escluso l’ex tecnico della Fiorentina, per molti versi indicato come il naturale erede di Vincenzo Montella, i nomi papabili per il Milan restano di fatto due…

Gennaro Gattuso e Antonio Conte. Mazzarri non convince nessuno…

Sì sono due perché Walter Mazzarri in fondo sembrerebbe non convincere nessuno. I nomi in corsa sono dunque quelli di Gennaro Ivan Gattuso, attualmente alla guida della Primavera rossonera, e Antonio Conte, bersagliato dalla stampa e dai tifosi in Inghilterra e sempre più vicino a un clamoroso esonero. Il Milan ovviamente spera che Montella possa tirare avanti e fare punti nell’immediato, magari fino all’esonero di Conte o fino al termine della stagione. In alternativa c’è il traghettatore Gattuso, che più che traghettatore sembra un condottiero.