PD, Matteo Renzi: “Faremo uno sforzo unitario ma non rinnegheremo le riforme fatte”

Matteo Renzi ammette: “Cercheremo di riunire il Partito Democratico ma non siamo disposti a rinnegare le riforme fatte”.

chiudi

Caricamento Player...

ROMA – Il viaggio di Matteo Renzi continua. Il segretario del Partito Democratico è ancora in giro per l’Italia in vista delle prossime elezioni: “Noi – dichiara – siamo col treno nel Paese. Il PD è lì e a chi dice cancelliamo il passato per ragionare sul futuro, dico che dobbiamo rivendicare con forza quello che abbiamo fatto. Certo, ci sono stati limiti e difficoltà ma in questi anni si è prodotto un miglioramento del Paese. Abbiamo recuperato il gap, abbiamo rimesso in moto il Paese e abbiamo tanto da fare. Sulle rivendicazioni del passato non faremo alcun passo indietro. Ovviamente la sfida è il futuro e il futuro è una pagina totalmente bianca da scrivere, o la destra“.

Matteo Renzi: “Faremo uno sforzo unitario ma non ritorneremo indietro”

Matteo Renzi ribadisce il concetto: “Il PD farà uno sforzo unitario ma non è disposto ad abiure sulle riforme fatte. Siamo alle porte della campagna elettorale e lo sforzo unitario che si chiede all’esterno va praticato all’interno in primis da chi dirige e questo che vuol dire parlare del Paese con il Paese“. Il segretario lancia anche un appello a Piero Fassino: “Gli chiedo di darmi una grande mano vista la sua esperienza di segretario dei DS“.