Pd, Renzi: “Ex Dem non sono i nostri avversari”

Il segretario del Partito democratico: “Per la legge elettorale Rosatellum o Consultellum, non c’è altra via“.

chiudi

Caricamento Player...

Il segretario del Partito democratico ed ex presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha parlato in Direzione facendo il punto sulle prossime mosse del partito. Secondo quanto riferito dall’Ansa, il segretario avrebbe insistito sul fare una “grande battaglia culturale” su sicurezza e lavoro, assicurando che tale grande battaglia sarà contro gli avversari del partito, che non sono quelli che lo hanno abbandonato. Una sorta di tregua chiesta agli ex Dem.  Sulla legge elettorale, Renzi non cambia idea: o Rosatellum o Consultellum, ‘tertium non datur’. Il segretario chiede un ultimo sforzo per arrivare a una soluzione che serve all’Italia.

Renzi: “Ci vorrebbe il Var per la legge elettorale”

L’ex premier ha quindi proseguito: “Meno male che non c’è Giachetti, perché sennò ci potrebbe raccontare quante volte alcuni nostri amici hanno cambiato idea sulla legge elettorale… ci vorrebbe il Var! Chi mi ha preceduto alla segreteria Dem sosteneva che le preferenze fossero il problema“. Al di là delle battute, a pochi mesi dalle elezioni la battaglia sulla legge elettorale sembre destinata a trovare una conclusione a breve. Il tempo per tergiversare è finito, Renzi ne è consapevole.