Pedaggio autostrade: sconto per pendolari

Pedaggio autostrada: sconto del 20% per tutti i pendolari con il telepass

chiudi

Caricamento Player...

A partire dal 25 febbraio 2017 sarà possibile registrarsi al sito Telepass e indicare quella che è la tratta abituale percorsa per potersi recare al lavoro: da casello a casello. Ma vediamo più nello specifico di cosa si tratta così rendiamo meglio l’idea.

Cosa fare per ottenere lo sconto?

Il primo passo è quello di iscriversi sul sito Telepass e indicare nello specifico la tratta di riferimento che si deve percorrere ogni giorno in modo da visualizzare lo sconto effettuato. Ma per poter ottenere tale agevolazione è indispensabile che la distanza tra i due caselli non sia superiore ai 50 km. Si potrà usufruire di questo beneficio fino al 31 dicembre 2017.

In aggiunta è bene precisare che, se registrerete il vostro percorso da effettuare il 10 marzo, è chiaro che nella fattura, il periodo di riferimento sarà 1°marzo 31 marzo.

Ma per poter ottenere lo sconto del 20%, bisognerà effettuare 46 transiti, quelli considerati andata e ritorno sui 23 giorni lavorativi. Se nel caso poi, nella stessa giornata dovreste fare anzichè due transiti andata/ritorno, ma quattro, sappiate che le altre due tratte non vi verranno scontate, ma le pagherete per intero.

Per chi effettua meno di 46 transiti, cosa succede?

Se il pendolare esegue 20 transiti mensili, non gli verrà riconosciuto alcun sconto. L’agevolazione parte dal 21° passaggio in poi e si potrà usufruire solamente dell’1% di riduzione. Da questa soglia in avanti dunque, il passaggio sarà proporzionale, ovvero: 22 passaggi 2% in meno, 25 passaggi 5% in meno e via dicendo.

In sintesi

  • Distanza tra caselli autostradali max 50 km
  • numero di passaggi validi per ottenere lo sconto del 20% è di 46
  • numero massimo di passaggi sono soltanto due andata/ritorno

Il sistema a quanto pare non da delle ottime agevolazioni se si considera che per ottenere uno sconto del 20% bisogna percorrere in un mese 46 tragitti. Purtroppo al momento la situazione è questa, vedremo se nei prossimi mesi qualcosa cambierà.