Una pensionata è stata violentata in spiaggia ad Ortona da un ragazzo somalo. L’immigrato nel mese scorso aveva ottenuto la protezione sussidiaria.

ORTONA (CHIETI) – Attimi di paura per una donna di 68 anni che è stata violentata da un ragazzo somalo. La donna è stata scaraventata a terra dall’immigrato che ha abusato di lei. Immediata la chiamata ai carabinieri che sono arrivati sul posto ed hanno arrestato l’uomo. L’extracomunitario è in Italia un anno fa ma solamente nel mese scorso ha ricevuto la protezione sussidiaria.

Il fermato è stato trasferito nella struttura carceraria di Chieti e nelle prossime ore sarà ascoltato dal magistrato che dovrà convalidare il fermo.

Carabinieri
fonte foto https://www.facebook.com/carabinieri.it/

Ortona, somalo violenta una pensionata di 68 anni: arrestato un somalo

Secondo quanto raccontato da alcuni testimoni, il ragazzo somalo si era denudato davanti a tutti ed ha iniziato a masturbarsi. Immediata la chiamata al 112 ma nel frattempo il ragazzo si è diretto verso l’anziana e si è scagliato su di lei, facendole sbattere la testa forte sui ciottoli dell’arenile.

All’arrivo i carabinieri sono riusciti a fermare l’immigrato con la donna che era riuscita a fuggire dalla sua furia. La pensionata è stata portata in ospedale dove i medici hanno riscontrato l’abuso. La vittima ha confessato ai dottori di avere avuto paura di morire. Sulla vicenda indagano i carabinieri che sono al lavoro per cercare di capire se si è trattato di un caso isolato oppure è stato protagonista di altri casi simili. Per l’anziana aggredita una prognosi di 30 giorni. Non sarà semplice per lei dimenticare questo spiacevole episodio.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it/


Avellino, uccide un uomo e ferisce l’ex compagna prima di tentare il suicidio

Omicidio Riccardo Magherini, assolti i tre carabinieri