In pensione a 67 anni: ipotesi per il 2019 rimandate di qualche mese

Quando entrerà in vigore la nuova normativa

In pensione a 67 anni: ipotesi per il 2019 rinviata a dopo l’autunno dal ministro Poletti, che attende i dati ISTAT.

Cos’è l’adeguamento alla speranza di vita

Secondo la normativa vigente l’età in cui si avrà diritto ad andare in pensione crescerà proporzionalmente all’aspettativa di vita degli italiani.

Attualmente la legge fissa l’età pensionabile per gli uomini a 66 anni e 7 mesi, per le donne a 65 anni e 7 mesi.

Il riferimento ufficiale per determinare l’età media degli italiani sono i dati raccolti dall’istituto nazionale di statistica (ISTAT). I dati più recenti però non saranno pubblicati prima del prossimo autunno.

In pensione a 67 anni: ipotesi per il 2019 che non toccano i lavoratori che svolgono attività usuranti

Si era parlato di recente di un adeguamento dell’età pensionabile alla speranza di vita a partire da questa estate. Risale invece soltanto a pochissimi giorni fa l’affermazione del ministro del lavoro Giuliano Poletti, il quale ha affermato che non sarà possibile procedere agli adeguamenti previsti dalla legge di stabilità 2017 prima del prossimo autunno, momento in cui l’ISTAT procederà alla pubblicazione dei dati ufficiali in merito alla speranza di vita degli italiani.

Tirano quindi un sospiro di sollievo i lavoratori classe 1950 che potranno andare in pensione già quest’estate senza dover attendere altri 4 mesi.

Il ministro Poletti ha anche puntualizzato che l’adeguamento dell’età pensionabile non riguarderà uomini e donne che hanno svolto nella propria vita lavori usuranti. Per questi lavoratori è possibile infatti richiedere l’Anticipo del Pensionamento (APe) già a 63 anni, a patto che siano in possesso di alcuni requisiti.

Rimangono intoccate anche le pensioni dei lavoratori precoci, ovvero di coloro che abbiano cominciato a versare i propri contributi intorno ai 18 anni. I lavoratori precoci manterranno il proprio diritto ad andare in pensione al raggiungimento del quarantunesimo anno di contributi, quale che sia la loro età.certificato_unicasim

ultimo aggiornamento: 27-06-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X