Chi può richiedere la pensione sociale nel 2017?

Pensione sociale 2017: quali sono le categorie di persone che possono richiedere questa prestazione di natura assistenziale?

Chi può richiedere la pensione sociale nel 2017? Scopriamo insieme quali sono le categorie di persone che possono richiedere questa prestazione economica oggi conosciuta con il nome di assegno sociale.

Pensione sociale

La pensione sociale, sostituita dal 1996 dall’assegno sociale, è una forma di prestazione concessa dallo Stato a tutti i cittadini italiani con abbiano superato la soglia dei 65 anni. Si tratta di una prestazione di natura economica pensata per aiutare economicamente tutte quelle persone anziane con basso reddito disponibile. La pensione sociale può essere richiesta dal cittadino compilando un apposito modulo presso le Sedi Inps o presso i patronati sindacali. Alla domanda sarà necessario allegare una serie di documenti come: l’autocertificazione dei dati personali, la dichiarazione dei redditi, la dichiarazione di responsabilità in caso di ricovero presso un istituto con retta a carico dello Stato. Una volta consegnata la domanda l’INPS provvederà a controllare i requisiti dopodiché in caso di accettazione l’assegno verrà erogato dal mese successivo alla domanda.

Pensione sociale casalinghe

A chi spetta la pensione sociale 2017? La pensione sociale può essere richiesta solo dopo aver superato il 65imo anno di età da parte di: casalinghe, cittadini italiani, cittadini dell’Unione Europea e cittadini extracomunitari con regolare permesso di soggiorno. Di seguito i requisiti da rispettare:

  • età pensione sociale: aver compiuto 65 anni e 7 mesi per l’anno 2017;
  • non avere reddito o reddito minimo;
  • avere la cittadinanza italiana, mentre per gli stranieri comunitari essere regolarmente iscritti al comune di residenza e gli extracomunitari regolare permesso di soggiorno;
  • avere residente in Italia da almeno 10 anni.

Non solo dal prossimo 1 gennaio 2019 tra i requisiti richiesti vi è anche quello di soggiornare da almeno 10 anni in Italia. Importante: la pensione sociale non ha il carattere delle reversibilità, ossia non può essere riversato da parte del soggetto a qualcuno dopo la sua morte. Non solo non è esportabile come le pensioni previdenziali e può essere revocato qualora l’INPS riconosca il mancato rispetto dei requisiti o se il titolare si trasferisce all’estero. Importi pensione sociale è 448,07 euro mensili, erogato per tredici mensilità ed esente da imposta.certificato_unicasim

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 23-08-2017

Guide News Mondo

X