Pensioni 2024: rialzo record in risposta all'inflazione, ecco la cifra
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Pensioni 2024: rialzo record in risposta all’inflazione, ecco la cifra

Pensioni 2024: rialzo record in risposta all’inflazione, ecco la cifra

Nuovo decreto per gli aumenti pensionistici: un aiuto concreto per fronteggiare l’inflazione con il rialzo delle pensioni.

Nel quadro di una situazione economica caratterizzata da un’inflazione in crescita, il Ministero dell’Economia e delle Finanze, guidato da Giancarlo Giorgetti, e il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, sotto la guida di Marina Elvira Calderone, hanno firmato un decreto fondamentale per le pensioni. Questo provvedimento prevede, a partire dal 1° gennaio 2024, un significativo adeguamento delle pensioni in risposta all’inflazione, fissato al 5,4%. Tale incremento viene calcolato sulla base della variazione percentuale degli indici dei prezzi al consumo, come riportato dall’Istat il 7 novembre 2023.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

L’adeguamento delle pensioni, però, non sarà uniforme per tutti. A seconda del meccanismo a fasce che regola il sistema pensionistico, l’aumento massimo previsto sarà di 130 euro. Questa differenziazione influenzerà maggiormente gli assegni fino a circa 2.200 euro, assicurando che la maggior parte dei pensionati riceva un incremento adeguato.

aumento pensioni
aumento pensioni

Impatto sociale dell’adeguamento pensionistico

Il sottosegretario al Lavoro, Claudio Durigon, ha sottolineato il significato di questo adeguamento come un segnale di aiuto concreto per i pensionati più in difficoltà. La misura è vista come un modo per scongiurare la perdita del potere d’acquisto delle pensioni, specialmente per coloro che hanno risentito maggiormente delle conseguenze dell’inflazione. Gli aumenti possono arrivare fino a 122 euro per gli assegni fino a quattro volte il minimo, rappresentando un sostegno tangibile per le fasce più deboli.

La strategia del governo

Questa decisione riflette l’impegno del Governo nel proteggere i cittadini più vulnerabili in un periodo di incertezza economica. L’adeguamento pensionistico è una mossa che non solo mira a mantenere il potere d’acquisto dei pensionati ma rappresenta anche una risposta strategica all’inflazione che incide sulla vita quotidiana di milioni di persone.

In conclusione, l’adeguamento delle pensioni previsto per il 2024 rappresenta un passo significativo verso la salvaguardia del benessere economico dei pensionati italiani. Con questo decreto, il Governo mira a fornire un aiuto concreto alle fasce più vulnerabili, garantendo che l’impatto dell’inflazione non eroda ulteriormente il potere d’acquisto di chi ha già dato tanto al paese.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 28 Novembre 2023 11:34

Il Superbonus cambia volto: ecco come cambierà nel 2024

nl pixel