Pensioni giugno 2024: ecco come aumentano e chi ne beneficia
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Pensioni giugno 2024: ecco come aumentano e chi ne beneficia

pensione risparmi soldi monete

Aumenti delle pensioni per giugno 2024: importi aggiornati, date di pagamento e come controllare il tuo cedolino online.

Il mese di giugno 2024 porterà importanti novità per pensioni italiane. Grazie alla recente riforma fiscale e alla rivalutazione annuale, come riportato da Gazzettadelsud.it, molti pensionati vedranno un incremento nel loro assegno mensile.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

aumento pensioni

Pensioni: tutte le novità di giugno 2024

L’assegno pensionistico del mese di giugno 2024 sarà più consistente per molti pensionati, grazie a due principali fattori: il ricalcolo degli importi erogati tra marzo e aprile e la rivalutazione annuale.

La riforma Irpef, entrata in vigore nel 2024, ha introdotto modifiche significative che influenzano le pensioni.

Il ricalcolo degli importi già erogati nei mesi di marzo e aprile verrà integrato nel cedolino di giugno, portando un aumento per chi non aveva ancora beneficiato di tali incrementi.

Inoltre, dal 1° gennaio 2024, le pensioni hanno subito una rivalutazione del 5,4%. Questo aumento riflette l’inflazione e il costo della vita, garantendo che i pensionati mantengano il loro potere d’acquisto.

Il pagamento delle pensioni di giugno 2024 seguirà un calendario preciso. Siccome il 2 giugno è una festività nazionale, gli sportelli postali saranno chiusi.

I pensionati che ritirano la pensione presso gli sportelli postali potranno prelevare l’importo dal 1° giugno 2024. Mentre coloro che ricevono la pensione tramite banca vedranno l’accredito a partire da lunedì 3 giugno 2024.

Come verificare gli importi

Per visualizzare l’importo esatto della pensione di giugno, i pensionati possono utilizzare il modello ObisM.

Questo servizio online è disponibile per tutti i pensionati, inclusi quelli della gestione ex INPGI 1. Il modello ObisM è accessibile tramite il Fascicolo previdenziale del cittadino sul sito dell’INPS.

Per accedere, è necessario utilizzare le credenziali SPID, CIE 3.0, CNS, PIN dispositivo (per residenti all’estero) o eIDAS.

Il certificato di pensione non viene predisposto per alcune prestazioni di accompagnamento a pensione, come l’APE sociale, gli assegni straordinari e le isopensioni, che non subiscono rivalutazioni annuali.

Tuttavia, il certificato è aggiornato alla data della richiesta e tiene conto della rivalutazione delle pensioni e delle prestazioni assistenziali.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 20 Maggio 2024 17:23

Bonus tende da sole: come risparmiare fino al 50% nel 2024

nl pixel