Vincenzo Montella si affida ad Ignazio Abate: scelta forzata… ma non troppo!

Vincenzo Montella cambia ma non troppo: per confermare Ricardo Rodriguez in difesa il tecnico rispolvera Ignazio Abate.

chiudi

Caricamento Player...

Novanta minuti di verità per Vincenzo Montella che oggi contro la Juventus sarà a chiamato a mostrare al pubblico (e ai dirigenti rossoneri) di che pasta è fatto questo Milan. Il recente infortunio di Davide Calabria di certo ha complicato i piani del tecnico, coraggioso però a rispolverare Ignazio Abate, uno che di esperienza sulle spalle ne ha vendere, così come qualche errore di troppo. Indimenticabile il liscio in un derby.

Le alternative

L’impego di Ignazio Abate in occasione della gara contro la Juventus non è una scelta forzata. Montella avrebbe potuto spostare Fabio Borini sulla destra e (ri)avanzare Ricardo Rodriguez sulla linea dei centrocampisti e disegnare una linea difensiva formata da Zatata, Romagnoli e Musacchio. Ad esempio.

La scommessa

Ignazio Abate, infortunio a parte, nel corso di questa stagione non ha fatto parte dei piani dell’allenatore, bravo e coraggioso e tirarlo in ballo in una gara così delicata per il Milan e per l’allenatore stesso, circondato da (veri o presunti) candidati pronti a occupare il suo posto alla guida Diavolo.