Perché Lionel Messi non ha rinnovato con il Barcellona? Il salary cup ha impedito il prolungamento del contratto.

BARCELLONA (SPAGNA) – Perché Lionel Messi non ha rinnovato con il Barcellona? Questa domanda ormai da diverse settimane è nella testa dei tifosi blaugrana (e non solo), ma la risposta sembra essere davvero semplice: il salary cup introdotto da LaLiga non ha consentito al club catalano di prolungare il contratto con la Pulce.

L’argentino sperava di poter continuare con la squadra che lo ha cresciuto, ma le richieste avanzate dal giocatore non hanno permesso di arrivare alla fumata bianca. E la situazione economica non consentirà al club blaugrana di poter fare acquistare un giocatore di alto livello.

Il regolamento della Liga: Messi non ha rinnovato con il Barcellona per il Salary Cup (?)

Il regolamento della Liga è sicuramente molto rigido. Le voci per “il limite di costo della rosa sportiva” sono diverse e si inizia con le retribuzioni salariali, fisse variabili, ma anche quelle per la cessione dei diritti d’immagine collettivi o individuali.

Le squadre, però, saranno costrette a rispettare anche gli ammortamenti dei cosi di acquisizione dei calciatori, le quote della previdenza sociale, gli indennizzi a carico del club per la fine dei rapporti di lavoro e i costi per la retribuzione di giocatori ceduti a titolo temporaneo ad altre società.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Lionel Messi
Lionel Messi

Lionel Messi verso il PSG

Chiusa l’esperienza ormai con il Barcellona, Lionel Messi si prepara ad iniziare una nuova avventura. Al Paris Saint-Germain. Il giocatore è volato a Parigi dopo l’ultima conferenza stampa da Barcellona.

Un dream team con Pochettino alla guida. L’obiettivo è di nuovo quello di vincere tutto con un trio magico formato da Mbappé, Messi e Neymar. Anche se il francese non sembra essere certo di restare visto che la dirigenza potrebbe decidere di venderlo per risanare le casse.

TAG:
calcio news

ultimo aggiornamento: 06-08-2021


Roma, un anno fa Dan Friedkin diventava presidente del club giallorosso

La Serie A riparte con i tifosi