Perquisizioni nella sede della Onlus Africa Milele: le ultime

Silvia Romano, perquisizioni del Ros nella sede della Onlus Africa Milele

Perquisizioni nella sede della Onlus Africa Milele. L’inchiesta della Procura di Roma è a carico di ignoti.

FANO – Si sono svolte nella mattinata di venerdì 15 maggio 2020 le perquisizioni del Ros nella sede della Onlus Africa Milele. Secondo quanto precisato dall’Agi, gli inquirenti hanno acquisito documenti, materiale informatico contenuto in computer e telefonini nell’ambito dell’indagine sul rapimento di Silvia Romano coordinate dalla Procura di Roma.

Al momento, l’indagine è a carico di ignoti ma nelle prossime ore la Procura potrebbe convocare la titolare Lilian Sora.

L’ipotesi ‘talpa’ nel villaggio di Chakama

L’ipotesi al vaglio degli inquirenti sembra essere quella di una ‘talpa’ nel villaggio di Chakama che hanno facilitato il rapimento di Silvia Romano. Nei giorni scorsi la stessa Lilian Sora ha ammesso di aver fatto delle indagini private per ricostruire meglio la vicenda ed essere riuscita a risalire alla persona che ha tradito la giovane cooperante milanese.

Il nome, però, è rimasto top secret con gli inquirenti che sono stati informati dalla titolare della Onlus. Nelle prossime ore possibile un nuovo interrogatorio per cercare di ricostruire il viaggio di Silvia in Africa e capire se sono state rispettate tutte le condizioni di sicurezza.

Silvia Romano
Silvia Romano (fonte foto: https://www.facebook.com/LuigiDiMaio/)

Le indagini

Le indagini sul rapimento di Silvia Romano sono ancora agli inizi e molti punti dovranno essere chiariti nelle prossime settimane. La giovane cooperante è stata ascoltata già due volte dal suo arrivo e presto sarà nuovamente convocata in Procura per ricostruire nei particolari la sua prigionia.

Si tratta di una vicenda molto delicata che sarà chiarita con il tempo. Difficile una conclusione delle indagini nel giro di poche settimane con il fascicolo principale che potrebbe vedere delle suddivisioni in piccole inchieste. La Procura di Roma effettuerà ulteriori approfondimenti nei prossimi giorni anche se gli inquirenti preferiscono mantenere il massimo riserbo sulla vicenda.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/LuigiDiMaio/

ultimo aggiornamento: 16-05-2020

X