Serie A, Pescara-Roma 1-4: i giallorossi allungano sul Napoli, il secondo posto è più vicino

Serie A, Pescara-Roma 1-4: i giallorossi allungano sul Napoli, il secondo posto è più vicino

Decidono il match le reti di Strootman e Nainggolan nel primo tempo e la doppietta di Salah nella ripresa. A nulla serve la rete di Benali nel finale

La vittoria di Spalletti in Pescara-Roma permette ai giallorossi di ipotecare il secondo posto. A cinque giornate dal termine del campionato i giallorossi sono bravi ad approfittare del mezzo passo falso del Napoli con il Sassuolo, e a portarsi a quattro punti di distanza. Nel prossimo turno gli azzurri affronteranno a San Siro un’Inter ferita, mentre la Roma ritroverà la Lazio nel derby. La sfida a distanza tra le squadre di Sarri e Spalletti non è conclusa, ma l’inerzia sembrerebbe essere tornata, forse definitivamente, a favore dei capitolini. Sconfitta pesante per il Pescara, che coincide con il primo verdetto inappellabile del campionato: gli abruzzesi retrocedono aritmeticamente in Serie B.

Pescara-Roma: il ciclone giallorosso abbatte Zeman

Primo tempo spettacolare all’Adriatico, con le squadre che cercano di approfittare delle disattenzioni difensive degli avversari. Dopo essersi vista annullare un gol al secondo minuto, la Roma cerca con maggior convinzione la rete che sbloccherebbe il match, colpendo anche una traversa con Nainggolan al 20′ minuto. Provano a scuotersi gli uomini di Zeman, che sciupano un paio di buone occasioni e pagano al 44′, quando la Roma riesce a portarsi in vantaggio: grande azione di El Shaarawy, palla al centro per Strootman che a porta sguarnita non può sbagliare. Passa solo un minuto, e la squadra di Spalletti trova anche il raddoppio: grande azione in contropiede orchestrata da Salah e Dzeko e finalizzata dal belga Nainggolan. Nella ripresa chiudono subito i giochi gli ospiti, che trovano la terza rete con Salah. Al 60′ trova la doppietta personale l’egiziano, ancora una volta determinante in contropiede. Nel finale c’è tempo e spazio per la rete della bandiera del Pescara, firmata da Benali con la complicità di Manolas, e per il palo su punizione di Biraghi, che avrebbe reso meno pesante il passivo per gli abruzzesi. Finisce così il match dell’Adriatico, con una vittoria importantissima per la Roma, che si riporta a 8 punti dalla Juve e, soprattutto, allontana il Napoli a -4. Con queste premesse il derby fa molta meno paura.

ultimo aggiornamento: 24-04-2017

X