Piano vaccini e decreto Aprile, Mario Draghi incontra le Regioni nel vertice del 29 marzo.

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi incontra le Regioni per fare il punto sul piano vaccini e sulle nuove misure che saranno contenute nel decreto Aprile, che sarà approvato nei prossimi giorni.

Vaccino Covid
Vaccino Covid

Il piano vaccini e il decreto Aprile: Draghi incontra le Regioni

Per quanto riguarda la campagna di vaccinazione, Draghi chiede uno sforzo unitario per arrivare al traguardo delle 500.000 somministrazioni al giorno. Un obiettivo realizzabile alla luce delle nuove consegne. Come comunicato dal Generale Figliuolo, Commissario all’emergenza, in settimana arriveranno quasi 3 milioni di dosi, in grado di rilanciare la campagna di vaccinazione in Italia.

In occasione del vertice si procederà anche con un confronto sul decreto Aprile che conterrà le misure che entreranno in vigore dopo Pasqua. L’orientamento del premier è chiaro. Si procederà con la riapertura delle scuole (fino alla prima media) anche in zona Rossa, per il resto non cambierà nulla almeno fino alla metà del mese di aprile, quando si procederà con un nuovo check per valutare la possibilità di allentare le misure restrittive in vigore.

La speranza è quella di poter riaprire i bar e i ristoranti almeno fino a pranzo. Il ballo c’è anche la riapertura dei cinema e dei teatri, che doveva avvenire, solo in zona Gialla, dal 27 marzo. Ma al momento la zona Gialla è sospesa.

Mario Draghi
Mario Draghi

Le misure per il personale sanitario

Nel decreto Aprile dovrebbero rientrare anche le misure dedicate al personale sanitario, quindi lo scudo penale e l’obbligo di vaccinazione per i medici e gli infermieri che sono a contatto con i pazienti.

TAG:
governo Draghi primo piano vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 29-03-2021


Pd, Madia: “L’elezione della capogruppo è diventata una cooptazione mascherata”

Draghi, “Programmare riaperture”. Pressing delle Regioni sul Governo