Cesano Maderno, picchia genitori e fratello: in manette un uomo di 42 anni

Un 42enne di Cesano Maderno, in provincia di Monza e Brianza, è stato arrestato per violenze nei confronti dei genitori e del fratello.

CESANO MADERNO (MONZA E BRIANZA) – Blitz dei carabinieri in un appartamento Cesano Maderno, in provincia di Monza e Brianza. I militari hanno arrestato un uomo di 42 anni con l’accusa di violenze nei confronti degli anziani genitori e del fratello, intervenuto per difendere la madre e il padre. Tutti sono stati portati in pronto soccorso ma le loro condizioni non destano preoccupazione.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l’uomo si è scagliato senza un chiaro motivo prima sulla madre e poi sul padre. In questo momento è intervenuto il fratello ma il fermato ha preso a calci pure lui. L’allarme è stato lanciato dai vicini con i carabinieri che sono riusciti a fermare l’uomo. Le indagini sono ancora in corso visto che militari vogliono accertare se si sia trattato di un caso sporadico o la famiglia in passato ha subito altre violenze.

Carabinieri
Carabinieri (fonte foto: https://www.facebook.com/pg/carabinieri.it)

Violenze domestiche, nuovi casi a Cesano Maderno e Firenze

Quello di Cesano Maderno non è l’unico caso di violenze domestiche in questo secondo weekend di gennaio. Come riportato da Repubblica, nella notte tra l’11 e il 23 gennaio 2019 gli inquirenti a Firenze  hanno fermato un uomo di 32 anni di origine marocchina accusato di aver picchiato la moglie. Le indagini sono partite proprio dopo la denuncia della donna che al termine dell’ennesima lite si è recata in ospedale per le cure mediche.

I dottori – viste le contusioni – hanno preferito allertare i militari. La vittima ha confessato tutti e i carabinieri hanno fermato il compagno. Nei prossimi giorni il fermato sarà ascoltato dal magistrato che dovrà confermare il fermo, in attesa di un lungo processo. La donna già in passato aveva denunciato il marito per maltrattamenti.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it/

ultimo aggiornamento: 12-01-2019

X