Nato a Torino il 22 dicembre 1928, Piero Angela ha legato la sua vita alla divulgazione scientifica. Nel 1981 ha dato vita alla trasmissione Quark.

Tanti auguri a Piero Angela, che compie 92 anni. Scrittore, giornalista, pioniere in TV con la Rai, noto al grande pubblico soprattutto per la sua attività di divulgazione scientifica, è nato a Torino il 22 dicembre 1928.

Piero Angela giornalista

Figlio del medico e antifascista Carlo, Piero negli anni ’50 entra in Rai come cronista e collaboratore del Giornale Radio. Dal 1955 al 1968 è corrispondente del Telegiornale, prima a Parigi e poi a Bruxelles. Con il giornalista Andrea Barbato presenta la prima edizione del TeleGiornale delle 13.30. Nel 1976 Piero Angela è il primo conduttore del TG2.

https://www.youtube.com/watch?v=cRLdLwsISUw&ab_channel=spettacolomania.it

La divulgazione documentarista

Alla fine del 1968 gira una serie di documentari, dal titolo “Il futuro nello spazio”, dedicati al progetto “Apollo” che avrebbe portato i primi astronauti sulla Luna. Tre anni più tardi è la volta di “Destinazione uomo”.

Il successo di Quark

Nel 1981 realizza l’idea della rubrica scientifica Quark, prima trasmissione televisiva di divulgazione scientifica rivolta al pubblico generale, che sfrutta in modo nuovo e originale le risorse della comunicazione televisiva. “Il titolo Quark è un po’ curioso e lo abbiamo preso a prestito dalla fisica, dove molti studi sono in corso su certe ipotetiche particelle subnucleari chiamate appunto quark, che sarebbero i più piccoli mattoni della materia finora conosciuti. È quindi un po’ un andare dentro le cose” ebbe a dire Piero Angela presentando la prima puntata della trasmissione.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
22 dicembre 1928 Piero Angela Quark scienza

ultimo aggiornamento: 22-12-2020


Finita la storia d’amore tra Kevin Boateng e Melissa Satta, l’annuncio sui social

Chi è Nicolò Zaniolo