Pignoramenti auto aste, tutto quello che c’è da sapere sull’acquisto: la procedura prima e dopo, i vantaggi e i rischi…

Conviene acquistare un’automobile messa in vendita con un’asta? Si tratta di un fenomeno in larghissima diffusione quello dei pignoramenti auto aste che ha visto raddoppiare, e in alcuni casi triplicare, il numero di acquirenti. Perché molti decidono di acquistare un veicolo in asta?

Pignoramenti auto aste

Il pignoramento di un’auto consiste nel sequestro del veicolo al soggetto debitore che è tenuto, entro 10 giorni dalla notifica dell’atto, a consegnare l’autoveicolo all’Istituto di Vendita Giudiziaria. Un gran numero di auto sottoposte a pignoramento in seguito vengono sottoposte ad asta giudiziaria che assicura all’acquirente di poter accaparrarsi un veicolo ad un prezzo davvero competitivo. Tra i vantaggi dell’acquisto di un’automobile all’asta vi è sicuramente la possibilità di ottenere un prezzo relativamente più basso rispetto al valore commerciale della vettura. Con l’avvento della crisi economica, infatti, tantissime persone non riuscendo a saldare il debito con la banca o la società finanziaria hanno subito da parte del soggetto creditore l’istanza di pignoramento del bene che generalmente termina con la vendita all’asta dei beni sequestrati.

Vendita all’asta

Una volta sequestrato il bene e consegnato all’IGV successivamente è possibile venderlo all’asta andando a soddisfare l’interesse del creditore. Ma quali sono le modalità di vendita all’asta? In primis può avvenire tramite la cosiddetta “vendita all’incanto” ossia i vari offerenti presentano una propria offerta, tramite una semplice asta senza incanto o con trattativa privata. Solitamente le aste di automobili avvengono con una trattativa privata o con la vendita con incanto in presenza di un giudice o di un delegato. Il prezzo di partenza del veicolo viene specificato nel bando di partenza. Quali sono i rischi? L’acquirente non può controllare lo stato di conservazione del veicolo e dei suoi elementi e in alcuni casi è possibile che l’auto non sia provvista di documenti. Non solo se l’auto dovesse risultare contraffatta va considerato anche il costo del cambio targa e del collaudo.

certificato_unicasim

ultimo aggiornamento: 04-05-2017


Onde di Elliott cosa sono. La teoria sulle oscillazioni di mercato

Metodo SmarT per risparmiare come funziona e cosa conoscere