Tra le varie cose pignorabili rientra anche il conto corrente, tale pignoramento è definito “presso terzi”.

Pignoramento del Conto Corrente

Prima di arrivare al pignoramento del conto corrente il soggetto debitore ha diverse possibilità per accordarsi con l’ente, l’istituto o la banca che ha a lei-lui elargito un prestito e/o un finanziamento, infatti il pignoramento del conto è l’estrema ratio che anche la Legge prevede in tal senso.

Il creditore effettuerà una richiesta all’Autorità Giudiziaria prima di procedere con il pignoramento del conto corrente rivolto al soggetto debitore. Tali tipologie di richiesta vengono in via generale accettate e confermate da tale autorità.

L’ordinanza in questione è quella che consenta l’assegnazione dei crediti del debitore verso soggetti terzi. Ecco cosa significano le parole: pignoramento presso terzi.

Il funzionamento del pignoramento su conto corrente

Ogni tipologia di pignoramento che sia esso su beni materiali:

1): Abitazioni

2): Autovetture

3): Beni di lusso

o su fonti di denaro:

1): TFR

2): Conti correnti

3): Stipendi

4): Pensioni

seguono determinati tempi e specifiche modalità.

In primis verrà inviato al soggetto debitore un atto di citazione a comparire dinanzi al Giudice dell’esecuzione, tale atto viene notificato sia al soggetto debitore sia alla finanziaria-banca che ha elargito il prestito.

Quest’ultima ha tempo 10 giorni per dichiarare attraverso una Raccomandata con Ricevuta di Ritorno o per mezzo della posta elettronica certificata, le somme già ricevute fino al momento del pignoramento stesso, sia quelle che ancora costituiscono il debito rimanente.

A queste somme si devono collegare anche gli interessi e generalmente questo se comprensivi di mora sono alti, calcolando anche quindi la mora e assieme al debito il dichiarante dovrà inserire diversi dati e anche il successivo pignoramento del conto corrente sarà per la cifra comprensiva di interessi e altre cifre maturate.

Al fine di scongiurare tale misura è sempre possibile cercare di elargire la restante somma di denaro che costituirà certamente oggetto di pignoramento successivo, in altra maniera e cercando di accordarsi tra le parti.

certificato_unicasim


Pignoramento mobiliare cos’è e come viene messo in atto

Dove trovare le istruzioni per compilare il 730?