Pignoramento immobiliare cos’è? Cosa comporta e la procedura sottostante allo stesso.

Pignoramento immobiliare e procedura esecutiva

la procedura di pignoramento immobiliare per via esecutiva vede come oggetto il diritto di proprietà e/o i diritti di usufrutto e di superficie sui quelli che sono definiti come beni immobili.

I beni immobili possono essere svariati e di diversa natura ma come ben sappiamo quello che più spesso subisce l’atto di pignoramento è l’abitazione.

Qualora però tale bene non colmasse la quota per cui l’istituto o la banca deve rientrare valgono al fine di rientro delle somme anche i frutti pendenti inerenti l’area sottoposta a pignoramento.

Pignoramento immobiliare e Esproprio

La fase successiva a quella dell’individuazione dei beni pignorabili secondo standard abbastanza fissi è quella dell’esproprio degli stessi.

A partire dall’atto di pignoramento, questo deve indicare:

– l’immobile o gli immobili ipotecati

– i beni e i diritti immobiliari che successivamente saranno sottoposti in via eventuale ad esecuzione

Questo atto è di fatto un ingiunzione destinata al soggetto debitore. Tale ingiunzione prevede che i beni sottoposti a processo di pignoramento non possano essere sottratti alla garanzia di adempimento dello stesso.

Vendita dei beni pignorati

Ecco i passaggi dello stesso:

1): L’atto di notifica al debitore ovvero il precetto attraverso cui si intima il pagamento della somma dovuta

I titoli esecutivi sono una sentenza e un provvedimento emesso da un giudice.

Il pagamento dopo l’atto di notifica

Se si parla invece di tempi in relazione al pagamento dopo il pignoramento immobiliare allora questi non saranno inferiori a dieci giorni. Talune volte capita però che i giudici autorizzino l’esecuzione senza attendere il minimo dei dieci giorni, quindi immediata. Questo avviene quando i giudici ritengono che il debitore può trasferire o mettere in un luogo nascosto i suoi beni, ovviamente per confermare tale ipotesi si rifanno ad un testo di Legge e specificatamente all’art. 482 c.p.c..

certificato_unicasim


Le scadenze per la dichiarazione dei redditi 2017

Quando si fa la dichiarazione dei redditi?