Le piscine fuori terra stanno divenendo sempre più diffuse e ormai rappresentano la percentuale più elevata delle piscine che oggi abbelliscono abitazioni, strutture ricettive e immobili di altro tipo, in Italia proprio come in altre zone del mondo.

Se queste piscine riescono oggi a riscuotere un successo simile è perché sanno garantire dei vantaggi non da poco rispetto alle piscine tradizionalmente intese, ma andiamo per gradi, e facciamo il punto su cosa sono le piscine definite “fuori terra”.

Smiling,Cute,Little,Girl,In,Sunglasses,In,Pool,In,Sunny

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Che cosa sono le piscine fuori terra

Come si può intuire dal nome, le piscine fuori terra non sono interrate, ma vanno installate direttamente sulla superficie di suolo dove le si vuol collocare.

Il terreno richiede degli interventi di preparazione molto semplici, è fondamentale ad esempio che sia perfettamente livellato, sul medesimo deve poi essere installata la struttura, la quale viene realizzata in pannelli modulari in materiali estremamente resistenti come l’acciaio.

Nella parte interna della vasca viene successivamente applicato un apposito telo impermeabile, che andrà ad aderire alle pareti laterali e al suolo e che avrà appunto la funzione di contenere l’acqua, scongiurando qualsiasi rischio di perdite.

Le procedure di installazione si completano con l’installazione delle rifiniture e degli elementi tecnici necessari per l’ottimale funzionamento della piscina, su tutti la pompa ed il sistema di filtraggio.

Per quanto riguarda le modalità di gestione di queste piscine, come ad esempio quelle relative alla pulizia o all’invernaggio, non ci sono differenze rilevanti rispetto alle piscine tradizionali.

Quali vantaggi sanno garantire queste piscine

Le piscine fuori terra stanno riscuotendo un grande successo, si diceva, ma per quale motivo?

Alla base del successo di tali prodotti vi sono diversi aspetti, a cominciare dalla loro grande semplicità di installazione: i tempi di realizzazione di una piscina fuori terra sono infinitamente più brevi rispetto ad una piscina classica, per la quale sono necessari scavi e lavori edili molto complessi.

Questo ha dei risvolti importanti anche dal punto di vista dei costi: procurarsi una piscina fuori terra significa spendere molto di meno rispetto ad una piscina che richiede l’esecuzione di opere edili, e questo è senz’altro uno dei motivi principali per cui queste varianti si sono diffuse in modo così massiccio.

Si può anzi affermare che grazie a queste realizzazioni, il sogno di possedere una piscina è divenuto ben più realizzabile e ha smesso di essere una prerogativa esclusiva di chi è estremamente benestante.

Non bisogna inoltre trascurare che le piscine fuori terra possono all’occorrenza essere smontate o spostate con grande praticità, cosa che è evidentemente impossibile per le piscine classiche, le quali divengono parte integrante dell’immobile.

Anche questo è un “pro” molto importante che contribuisce a rendere questi modelli particolarmente vantaggiosi.

Una soluzione praticabile anche per piscine molto grandi

I punti di forza delle piscine fuori terra, dunque, sono tantissimi, e sarebbe un errore credere che tali modelli siano adatti solo per chi desidera una vasca dalle dimensioni limitate.

Come si può notare visitando il sito Internet ufficiale di un’azienda specializzata come AcquaViva Store, infatti, sono disponibili tantissimi modelli di piscine fuori terra dalle dimensioni molto importanti.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 18-02-2022


L’importanza della Green Economy: ecco i nuovi orologi ecosostenibili

Perché conveniente cambiare fornitore di energia?