Pistoia, spari a salve contro un migrante: fermati due tredicenni

Due tredicenni hanno confessato di essere gli autori degli spari a salve contro un migrante lo scorso 2 agosto a Pistoia: “Lo abbiamo fatto per gioco”.

PISTOIA – Sono due tredicenni i responsabili degli spari a salve contro un migrante la sera dello scorso 2 agosto a Pistoia. Il gambiano di 24 anni era stato preso di mira dai minorenni che avevano aperto il fuoco dopo averlo insultato. Per fortuna il ragazzo, che alloggia presso la chiesa di don Massimo Biancalani, era rimasto illeso.

Le indagini degli inquirenti non si sono mai fermati e alla fine sono arrivati ai due ragazzini che hanno ammesso la loro responsabilità, escludendo qualsiasi movente razziale: “È stato un momento goliardico, non c’è nessun motivo di pelle o politico“.

Polizia
Polizia (fonte foto https://twitter.com/tg2rai)

Pistoia, migrante preso da mira da un gruppo di ragazzini

Le indagini della Squadra Mobile di Pistoia sull’accaduto sono arrivate alla conclusione nelle ultime ore. Gli agenti hanno visionato tutti i filmati delle telecamere di sicurezza. Questi hanno portato all’individuazione di un gruppo di minorenni che nel momento dell’aggressione si trovava in zona.

Identificati i minorenni, gli inquirenti hanno effettuato le perquisizioni e proprio in questo caso è arrivata la testimonianza spontanea dei due ragazzini che hanno ammesso le proprie responsabilità e fatto ritrovare l’arma. Lo scacciacani utilizzato per spaventare il migrante era nell’abitazione di uno dei due ed aveva circa 200 proiettili a salve. Il fascicolo è stato passato al tribunale dei minori di Firenze.

Un gesto molto simile di quello successo nei giorni scorsi a Moncalieri, dove un gruppo di ragazzi ha raggiunto con un uovo Daisy Osakue, mettendo a rischio la partecipazione agli Europei di atletica. Gesti che hanno giustificato come un momento goliardico ma il clima in Italia verso le persone di colore è sempre più incandescente.

Di seguito il video con l’operazione della Polizia di Stato

fonte foto copertina https://www.facebook.com/QuesturaMI/

ultimo aggiornamento: 09-08-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X