Playoff Europa League, Copenaghen-Atalanta 4-3 (dcr): Papu sbaglia, Gasp eliminato

La sintesi della sfida di ritorno del playoff di Europa League tra Copenaghen e Atalanta.

Termina all’ultimo sforzo la corsa forsennata dell’Atalanta di Gasperini verso la qualificazione in Europa League. Dopo aver superato agevolmente due turni preliminari, i nerazzurri cedono solo ai rigori contro un avversario, il Copenaghen, certamente ostico e più esperto, ma in fin dei conti alla portata. Paga la squadra orobica la mira non infallibile nel doppio confronto: sia all’andata che al ritorno, infatti, gli italiani hanno fallito numerose occasioni, complici le serate di grazia del portiere avversario.

A mettere i bastoni fra le ruote ai nerazzurri è stata però anche la fortuna, che ha abbandonato la squadra nel momento del bisogno. Grida ancora vendetta il palo di Gomez nel secondo tempo del match odierno, così come quella traversa che, dal dischetto, è sostanzialmente costata la qualificazione alla Gasperini band. Un vero peccato per il calcio italiano, che così perde l’occasione di fare en plein: le nostre rappresentanti in Europa League saranno solo la Lazio e il Milan.

Playoff Europa League, Copenaghen-Atalanta

I nerazzurri di Gasperini arrivano a Copenaghen con due soli risultati utili per passare il turno: la vittoria o il pareggio con gol. Insomma, ai bergamaschi serve necessariamente trovare la via della rete per mettere la gara sui binari migliori. Il primo tempo si svolge secondo il canovaccio dell’andata, con un’Atalanta che si fa preferire e va al tiro con pericolosità praticamente con tutti i propri effettivi d’attacco, senza però impensierire eccessivamente il portiere Fischer.

La più grande occasione arriva però nella ripresa, al 61′, quando il Papu Gomez colpisce un clamoroso palo su calcio di punizione. La gara si mantiene aperta ed entrambe le squadre continuano a collezionare occasioni da gol, senza però riuscire a sbloccare il risultato. I minuti regolamentari terminano così come si era conclusa l’andata: 0-0 e tutto ancora da decidere.

Ai supplementari è ancora l’Atalanta a fare la partita, ma la stanchezza si fa sentire e le due squadre non sono più lucide come nei primi novanta minuti. Senza ulteriori emozioni si arriva così ai calci di rigore.

Dal dischetto vanno a segno per l’Atalanta de Roon e Adnan, ma il primo a sbagliare è il Papu Gomez, ancora una volta fermato da un legno: stavolta è la traversa a dirgli di no. Errore anche per il Copenaghen, con N’Doye che spara altissimo e riporta il punteggio in parità, ma al quinto rigore è Cornelius a fallire il gol del sorpasso, facendosi ipnotizzare dall’estremo difensore avversario. Non sbaglia invece Denis Vavro, che regala così al Copenaghen una clamorosa qualificazione ai gironi di Europa League.

Nel video gli highlights della gara d’andata del playoff:

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 30-08-2018

Mauro Abbate

X