Giro d'Italia 2019, 21^ tappa: resoconto e ordine d'arrivo

Giro d’Italia 2019, Carapaz nella storia

Richard Carapaz è il vincitore del Giro d’Italia 2019. Nessuna sorpresa nella cronometro di Verona che viene vinta da Chad Haga.

VERONA – La prima volta di Richard Carapaz al Giro d’Italia. L’ecuadoregno a Verona viene incoronato come vincitore dell’edizione 2019 davanti a Vincenzo Nibali e Primoz Roglic che nella cronometro finale è riuscito per soli 8″ a superare Mikel Landa.

Le altre classifiche: Maglia Ciclamino (leader Classifica a Punti) Pascal Ackermann; Maglia Azzurra (leader Classifica Gran Premio di Montagna) Giulio Ciccone; Maglia Bianca (leader Classifica dei Giovani) Miguel Angel Lopez.

Podio Giro d'Italia 2019
Il podio del Giro d’Italia 2019 (fonte foto comunicato stampa)

La cronometro di Verona – L’ultima tappa del Giro d’Italia va a Chad Haga che per soli 3″ precede il grande favorito Victor Campenaerts. Il podio della frazione odierna viene completato da Thomas De Gendt a 6″. Da segnalare l’ottimo quarto posto di Damiano Caruso (a 18″). 8° Mattia Cattaneo (a 20″) davanti a Vincenzo Nibali (a 22″) che a sorpresa precede Primoz Roglic (a 26″). Un decimo posto che ha permesso allo sloveno di salire sul podio visto il 21° posto di Mikel Landa a 57″. La maglia Rosa ha chiuso in trentaseiesima posizione con un ritardo di 1’12” dal vincitore.

Di seguito il video con gli highlights della ventunesima tappa

Giro d’Italia 2019, le dichiarazioni dopo la 21^ tappa

Al termine della frazione Richard Carapaz ha espresso la sua felicità per aver conquistato la Maglia Rosa: “Voglio godermi la vittoria insieme alla mia famiglia. Ho realizzato un sogno. I trenta secondi che ho guadagnato a Courmayeur sono stati fondamentali e lì che si è deciso il Giro d’Italia“.

Primo successo in questa edizione per Chad Haga: “Ancora non ci credo. La vittoria è un premio di consolazione per Tom (Dumoulin n.d.r.) si è ritirato. Penso che poteva fare molto bene in questo Giro ma sono orgoglioso da americano di aver vinto una frazione al Giro d’Italia“.

Giro d’Italia 2019: il migliore e il peggiore

Il migliore è stato sicuramente Richard Carapaz. L’ecuadoregno ha sfruttato il momento giusto per andare a conquistare la Maglia Rosa e la vittoria del Giro d’Italia. Diverse le menzioni da fare ma sicuramente Fausto Masnada, Giulio Ciccone e Valerio Conti hanno tenuto alti i colori italiani.

Il peggiore è stato Simon Yates. Il britannico era arrivato in Italia forse con troppe aspettative e le dichiarazioni della vigilia sono state esagerate visti i risultati. Tra i flop anche Elia Viviani.

fonte foto copertina comunicato stampa

ultimo aggiornamento: 03-06-2019

X