Lei con il figlio, lui al computer: è polemica per l'immagine di Immuni

Lei con il figlio, lui al computer: è polemica per l’immagine di Immuni, poi cambiata

Polemica per l’immagine dell’app Immuni, poi cambiata. E i social si scatenano.

ROMA – Ennesimo scivolone, almeno comunicativo, del Governo. In una delle immagini promozione dell’app Immuni veniva rappresentata la donna con il figlio e l’uomo al computer.

Una foto cliché che ha provocato la dura reazione dei social con Enrico Letta che ha parlato di “immagine stereotipata. Tanti, troppo commenti che la giustificano e si scandalizzano per lo scandalo“. Le critiche non sono mancate con la maggioranza chiamata a cambiare completamente l’immagine e fare un passo indietro”.

La polemica social sull’immagine dell’app Immuni

Le polemiche social non sono mancate con l’ex parlamentare Anna Paola Concia che sui social si era rivolta alla ministra Bonetti per cercare di cambiare l’immagine.

La prego gentilmente – si legge nel post – di parlare con la ministra Paola Pisano perché questa immagine fuori dal tempo e dalla storia deve essere cambiata. Ho scritto deve, sì, perché lo dovete alle donne italiane che non meritano tutto questo Grazie“.

Non si è fatta attendere la replica della ministra: “Ho chiesto ieri alla ministra Pisano e mi ha subito rassicurato sul fatto che si sta lavorando a una modifica che sarà rilasciata a breve”.

App Immuni Cover
Fonte foto: github.com/immuni-app/

Immagine cambiata

L’immagine è stata cambiata poco dopo le polemiche. La donna al computer e l’uomo con il bambino in braccio. Al centro una frase che invita le persone a scaricare l’applicazione per riuscire a contenere l’emergenza coronavirus.

Gli utenti – si legge nel messaggio – che vengono avvertiti dall’app di un possibile contagio possono isolarsi per evitare di contagiare altri. Così facendo, aiutano a contenere l’epidemia e a favore un rapido ritorno alla normalità“. Un piccolo passo falso da parte del Governo che è riuscito a correggere l’immagine con le polemiche che non sono mancate. Una foto che dava vita ad un cliché da tempo superato nel nostro Paese.

fonte foto copertina github.com/immuni-app/

ultimo aggiornamento: 03-06-2020

X