Ponte Morandi, nuovo scontro tra il presidente Toti e il M5s

Il presidente della Regione, Giovanni Toti, ha avvisato il governo sulla questione Ponte Morandi: “Due anni per far partire l’infrastruttura è intollerabile”.

GENOVA – I toni restano accesi tra Giovanni Toti e il M5s. A margine della presentazione delle iniziative per l’anniversario del mese del crollo del Ponte Morandi, il presidente della Regione Liguria ha rivolto un nuovo avvertimento all’alleanza giallo-verde: “Se il governo – riporta l’ANSApensa in un rigurgito di centralismo della passata legislatura, passando su Genova imponendo qualche ritardo per conquistare altri obiettivi sta sbagliando. È intollerabile fare partire l’infrastruttura dopo due anni. Non succederà perché per farlo dovranno passare sul mio corpo“.

Immediata la risposta del M5s con un comunicato del portavoce del partito della Liguria: “Non è accettabile l’ultimatum di Toti. Lui ha minacciato ricorsi se qualcuno oserà mettere in dubbio il suo ruolo di commissario ma questa è una giurisdizione del Governo a cui Toti risponde e alle cui linee guida dovrebbe attenersi, senza fuori uscire, come sta avvenendo quotidianamente“.

Ponte Morandi
Ponte Morandi (fonte foto: https://twitter.com/Donatel65682407)

Ponte Morandi, il sindaco: “La demolizione entro fine mese”

Bisognerà aspettare ancora qualche settimana per la demolizione del Ponte Morandi: “Se ci danno tutte le autorizzazioni – dichiara il sindaco Marco Buccil’apertura del cantiere per l’abbattimento della struttura ci sarà a fine settembre e quindi i lavori inizieranno nella prima settimana di ottobre ma ancora non si ha la certezza“.

Ponte Morandi, il procuratore alle famiglie delle vittime: “Abbiate fiducia”

Non si fermano le indagini con il procuratore Francesco Cozzi che è al lavoro per cercare di dare un nome e un cognome ai responsabili del crollo del Ponte Morandi. Il titolare dell’inchiesta si è voluto rivolgere alle famiglie delle 43 vittime chiedendo di “avere fiducia nella giustizia. È come se la tragedia che è successo a loro, fosse successa a noi e a nostri parenti“.

Di seguito il video con la conferenza stampa di Giovanni Toti

Venerdì 14 settembre, a un mese dal crollo del #pontemorandi tutta la città si unirà per un giorno di ricordo ma anche di speranza. Genova non dimentica, Genova non si arrende. #genovanelcuore

Pubblicato da Giovanni Toti su Lunedì 10 settembre 2018

fonte foto copertina https://www.facebook.com/evangelistafotografo/

ultimo aggiornamento: 10-09-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X