Caos e polemiche dopo le affermazioni del sottosegretario alla Salute, Marcello Gemmato, sull’efficacia dei vaccini.

Durissima polemica scoppiata nei confronti di Marcello Gemmato, il quale durante un’intervista esprime affermazioni ambigue sull’efficacia dei vaccini anti-Covid. Scaturisce da ciò la richiesta di dimissioni da alcuni esponenti dell’opposizione, che si oppongono alla posizione del sottosegretario se non in linea con le norme in vigore fino ad oggi.

vaccino Covid
vaccino Covid

Durante un’intervista a ReStart su Rai Due, il sottosegretario alla Salute Marcello Gemmato ha lasciato delle dichiarazioni sui vaccini che avrebbero suscitato diverse polemiche. “Senza vaccini sarebbe stato peggio? Non so, non ne abbiamo la prova”, aggiungendo poi: “Registro che per larga parte della pandemia l’Italia è stata prima per mortalità e terza per letalità, quindi questi grandi risultati non li vedo raggiunti”.

Il Pd e il Terzo Polo sperano che la premier Giorgia Meloni e il ministro Schillaci prendano le distanze dal sottosegretario alla Salute, in quanto non conforme all’ideologia pro-vaccino. “Se così non fosse, sarebbe uno schiaffo in faccia alla comunità scientifica del nostro Paese, uno schiaffo in faccio alle migliaia di medici e personale sanitario che per due anni hanno combattuto duramente contro la pandemia”, afferma Fratoianni.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Letta e Calenda: “Si dimetta”

“Un sottosegretario alla Salute che nega i vaccini non può rimanere in carica”, scrive in un tweet il segretario del Pd, Enrico Letta. Anche il leader del Terzo Polo, Carlo Calenda, dichiara: “Gemmato si deve dimettere. Un sottosegretario alla Salute che non prende le distanze dai no vax è decisamente nel posto sbagliato”.

Viene chiesto al Governo di fare chiarezza, perché non vengono ammesse ambiguità. Anche la presidente dei senatori del Pd, Simona Malpezzi, dopo l’annuncio di Schillaci sulle nuove possibili norme da Covid, afferma: “Chiediamo alla destra di fare immediata chiarezza sulla linea del governo in materia di vaccini. Sul diritto alla salute non possono esserci ambiguità. Le parole di Gemmato sono gravissime: pretendiamo parole nette da parte della Presidente del Consiglio”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 15-11-2022


Covid, Schillaci: “Quarantena breve, stop tampone finale”

Mattarella: “Migranti e clima da risolvere insieme”