Poliziotti uccisi nella Questura di Trieste, i video della sparatoria. Il Questore: “Fasi concitate e drammatiche”.

Commentando le immagini delle telecamere di sorveglianza che hanno ripreso la sparatoria nella quale hanno perso la vita due poliziotti, il Questore di Trieste Giuseppe Petronzi ha parlato di fasi drammatiche.

Poliziotti uccisi a Trieste, il video della sparatoria

I video sono quelli delle telecamere installate nell’atrio e all’esterno della Questura di Trieste, dove è avvenuta la sparatoria. I filmati mostrano tutte le fasi della sparatoria facendo luce su alcuni punti oscuri della vicenda.

Polizia Trieste
fonte foto https://twitter.com/poliziadistato

Il Questore di Trieste: “Fasi estremamente concitate e al tempo stesso drammatiche”

Le prime indiscrezioni sui contenuti dei video arrivano direttamente dal Questore di Trieste, che ha parlato di fasi concitate e drammatiche.

“Fasi estremamente concitate al tempo stesso drammatiche […] Fasi che hanno testimoniato la capacità di risposta dell’apparato che è riuscito a rendere inerte e a fermare la persona immediatamente, scongiurando la possibilità che potesse fare danni peggiori”.

In effetti l’aggressore, stando alle informazioni emerse, ha esploso quasi venti colpi di pistola. Secondo gli inquirenti avrebbe potuto fare almeno otto vittime. Una strage.

Le condizioni dei feriti

Meran, il giovane che ha aperto il fuoco contro gli agenti della polizia, è ancora in ospedale, piantonato dagli uomini delle Forze dell’Ordine. Sono stabili invece le condizioni del poliziotto ferito, operato alla mano sinistra in seguito alla sparatoria.

Il cordoglio di Trieste

Anche a giorni di distanza dalla tragedia, i cittadini di Trieste continuano a recarsi nei pressi della Questura per lasciare un mazzo di fiori, un biglietto o semplicemente per ringraziare gli uomini della polizia. La lenta e inesorabile processione testimonia la vicinanza dei civili alle Forze dell’Ordine.

Di seguito uno dei video caricati sulla rete che mostrano i momenti immediatamente successivi alla sparatoria

Sparatoria di Trieste, il video

"Sto morendo, non chiamare l’ambulanza”. Grida di terrore nei secondi immediatamente successivi alla sparatoria di Trieste, in cui sono stati uccisi due poliziotti. Il killer a terra si dispera, mentre sopraggiungono gli agenti della Squadra Mobile.

Pubblicato da TPI su Sabato 5 ottobre 2019

Roma, scrofa uccide un uomo e ferisce un bambino

Portavoce di assessore della Lega in ginocchio sulla tomba di Mussolini: è bufera