Polizza assicurazione viaggio per Erasmus, conviene farla?

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

L’assicurazione per Erasmus tutela da diversi imprevisti e consente l’accesso ai paesi Extra UE. Ecco perché conviene farla.

L’assicurazione viaggio per Erasmus: perché conviene

La copertura assicurativa per i viaggi all’estero con Erasmus è obbligatoria nei paesi che lo prevedono ed è accessoria per i paesi UE (ma consigliata).

Per i paesi esteri che lo prevedono, la polizza è tra i documenti necessari per ottenere il visto, ovvero un ingresso autorizzato nel paese. Visto che i viaggi Erasmus possono durare anche dei mesi, è importante essere in regola in caso di controlli, per non essere accompagnati in aeroporto dalle Forze dell’ordine locali prima del conseguimento di eventuali titoli di studio.

Per i paesi europei, invece, la polizza è un’assicurazione che tutela la salute durante il periodo di soggiorno, intervenendo per le spese sanitarie che non possono essere sostenute dallo studente.

Infatti, è consigliata per i viaggi di formazione, proprio per garantire serenità a chi fa questa esperienza importante.

Erasmus assicurazione sanitaria: caratteristiche

polizza assicurazione viaggio erasmus
Fonte immagine: https://pixabay.com/it/biblioteca-libri-educazione-869061/

Le caratteristiche di questo tipo di copertura assicurativa sono:

  • Massimale certo per le spese mediche.
  • Possibilità di rimpatrio.
  • Rimborso per le spese di annullamento volo (per motivi di salute o per lutto).
  • Assistenza assicurativa in caso perdita bagagli.
  • Numero di assistenza sempre attivo per poter chiamare e ottenere una persona in grado di tradurre su richiesta.

Per poter verificare i costi legati alla polizza viaggio per Erasmus, conviene sempre verificare le varie voci in preventivo. Non si tratta solo di costi. Oltre al “fattore prezzo”, si potranno verificare le reali condizioni della polizza, come interviene e cosa fare in caso di imprevisti.

In più, una compagnia di assicurazioni seria mostrerà in preventivo quanto è disposta a spendere come massimale se ci sono emergenze sanitarie e come affronterà, quindi, l’imprevisto nel caso in cui si verificasse.

Assicurazione ed Erasmus

La polizza non dipende dall’Erasmus, che offre agli studenti una reale possibilità di crescita. Compito degli studenti e dei genitori è verificare che tutta la documentazione sia in regola per consentire la partenza e il soggiorno sicuro nel paese estero.

Per questo, valutare il costo della polizza come tutela è sicuramente il modo migliore per garantire un’esperienza indimenticabile ai propri figli, oltre che a una reale crescita personale e professionale. L’estero può rappresentare una sfida per i giovani, ma anche un’opportunità.

Lo scambio reciproco è alla base della convivenza civile e di progetti come Erasmus. Il rispetto delle regole è un altro principio su cui si fonda questa realtà. Sapersi tutelare, quindi, diventa un atto di responsabilità nei propri confronti e in quelli degli altri.

Polizza assicurazione viaggio online

Per farla, conviene completare la pratica online. In questo modo, si avrà una copertura garantita e non si dovrà aspettare molto tempo per avere i documenti necessari per eventuali pratiche con il visto.

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/studente-digitando-tastiera-testo-849824/

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 29-03-2018

Redazione Napoli