UEFA Nations League, Polonia-Portogallo 2-3: rimonta lusitana a Chorzów

La sintesi e il tabellino di Polonia-Portogallo 2-3: vittoria fondamentale per i lusitani sempre più vicini alla qualificazione.

CHORZÓW (POLONIA) – Seconda vittoria nella UEFA Nations League per il Portogallo. Dopo il successo contro l’Italia, la squadra lusitana si ripete anche in Polonia vincendo per 3-1 ed avvicina la qualificazione. Per i ragazzi di Fernando Santos la matematica potrebbe arrivare con un turno di anticipo.

UEFA Nations League, Polonia-Portogallo 2-3: la sintesi

Partenza abbastanza equilibrata con il Portogallo che ha l’occasione per passare in vantaggio con André Silva, palla alta. Alla prima vera chance a sbloccare il match è la Polonia con il solito Piatek che sfrutta un’uscita sbagliata di Rui Patrício e fa impazzire i suoi tifosi.

Krzysztof Piatek
Krzysztof Piatek (fonte foto https://twitter.com/UEFAEURO)

Unico guizzo dei padroni di casa, con la nazionale di Fernando Santos che riprende subito il pallino del gioco e in pochi minuti ribalta il match: prima André Silva non sbaglia davanti al portiere avversario e poi con Rafa Silva che con un numero supera Fabiánski, e deposita in rete con il tocco decisivo di Glik.

Nella ripresa occasione per il pareggio con Zielinski per la Polonia ma il Portogallo in attacco è micidiale. Conclusione dalla distanza di Bernardo Silva che finisce in rete con la complicità del portiere avversario. Parte centrale del secondo tempo con davvero pochissime emozioni. Nel finale i padroni di casa si gettano in attacco e vanno vicini al gol con Bednarek. Appuntamento rinviato di 120″ visto che al 77′ Blaszczykowski accorcia le distanze. Negli ultimi minuti tanti spazi per gli ospiti che hanno tre nitide occasioni per il poker con Bruno Fernandes e Renato Sanches ma il risultato non cambia.

UEFA Nations League, il tabellino di Polonia-Portogallo 2-3

Marcatori: 18′ Piatek (Pol), 32′ André Silva (Por), 42′ aut. Glik (Por), 52′ Bernardo Silva (Por)

Polonia (4-4-2): Fabiánski; Bereszynski (46′ Kedziora), Glik, Bednarek, Jedrzejczyk; Zielinski, Krychowiak, Klich (63′ Blaszczykowski), Kurzawa (63′ Grosicki); Lewandowski, Piatek. A disp. Szczesny, Dragowski, Pietrzak, Góralski, Milik, Linetty, Szymanski, Kadzior, Kaminski. All. Brzeczek

Portogallo (4-3-3): Rui Patrício; João Cancelo, Pepe, Rúben Dias, Mário Rui; Rúben Neves, William Carvalho, Pizzi (74′ Renato Sanches); Rafa Silva (82′ Danilo), André Silva, Bernardo Silva (90′ Bruno Fernandes). A disp. Ramos, Beto, Neto, Rodrigues, Éder, Oliveira S., Hélder, Cédric. All. Fernando Santos

Arbitro: Sig. Carlos Del Cerro (Spagna)

Note: Ammoniti: Klich, Krychowiak (Pol); André Silva, Carvalho, Pepe (Por). Angoli: 4-6 per il Portogallo. Recupero: 1′ p.t.; 4′ s.t.

Di seguito il video con gli highlights di Polonia-Portogallo 2-3

fonte foto copertina https://twitter.com/UEFAEURO

ultimo aggiornamento: 11-10-2018

X