Polverone dopo Juventus-Inter: squalifiche e multe nella Coppa Italia
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Polverone dopo Juventus-Inter: squalifiche e multe nella Coppa Italia

Juan Cuadrado

Risse, cori razzisti e provocazioni alimentano la tensione tra le due squadre protagoniste, disparità tra Juventus e Inter.

Sono state finalmente rese note le decisioni del Giudice Sportivo riguardanti l’incandescente sfida tra Juventus e Inter, valida per l’andata delle semifinali di Coppa Italia. La partita, caratterizzata da un clima teso e momenti infuocati, ha portato a squalifiche e multe per entrambe le squadre.

Juan Cuadrado, protagonista di una rissa a fine match con Samir Handanovic, è stato squalificato per ben tre giornate. Il portiere dell’Inter, invece, è stato fermato per un solo turno. Anche Romelu Lukaku, attaccante dell’Inter, è stato punito con una giornata di squalifica, a causa della sua espulsione nel finale di gara per doppia ammonizione. Il primo cartellino giallo era stato ricevuto per un fallo su Gatti, mentre il secondo gli è stato assegnato per l’esultanza ritenuta provocatoria davanti ai tifosi bianconeri. Dopo aver segnato il rigore dell’1-1.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

Juventus Stadium
Juventus Stadium

Niente sfida contro Napoli per i tifosi

Il Giudice Sportivo non ha tralasciato la questione dei cori razzisti rivolti all’attaccante belga da parte dei tifosi juventini. La Juventus è stata sanzionata “con l’obbligo di disputare una gara con il settore denominato ‘Tribuna Sud’, primo anello, privo di spettatori“. Inoltre, al club bianconero è stata comminata una multa di 4000 euro. Dato che le prossime due gare di campionato verranno giocate in trasferta. La Tribuna Sud Allianz Stadium della Juve verrà chiusa proprio in occasione di Juventus-Napoli.

Non è stato risparmiato neanche il dirigente dell’Inter, Dario Baccin, a cui è stata inflitta una sanzione di 20mila euro per insulti all’arbitro durante l’infuocato match.

Si stanno scatenando le reazioni, per via dei trattamenti diversi nelle squalifiche.

Questo controverso episodio nel calcio italiano dimostra come la tensione tra due squadre storiche possa raggiungere livelli preoccupanti, con conseguenze sportive e finanziarie. La domanda che tutti si pongono ora è: cosa accadrà nel match di ritorno? Saranno in grado le due squadre di contenere gli animi e concentrarsi sul gioco, o assisteremo a ulteriori episodi spiacevoli?

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 6 Aprile 2023 16:29

Terremoto in Serie A: indagati dirigenti e calciatori eccellenti

nl pixel