Cos'è la portabilità del mutuo e attraverso quali fasi viene eseguita?

Cos’è la portabilità del mutuo e attraverso quali fasi viene eseguita?

Utilizzare le garanzie di un vecchio mutuo a favore di un mutuo più vantaggioso

La portabilità del mutuo consiste nell’utilizzare le garanzie legate a un vecchio mutuo per la stipola di un mutuo più vantaggioso con una banca differente.

La legge che regola la portabilità del mutuo

La portabilità del mutuo è una procedura esistente da tempo, ma corretta alla fine del 2007 dalla legge Bersani Bis. Tale legge è finalizzata ad agevolare coloro che, avendo contratto un mutuo, intendano passare ad un altro, più vantaggioso. Il meccanismo che rende possibile questo passaggio – che è stato chiamato “portabilità” prendendo a prestito l’espressione dalle compagnie telefoniche – è la surrogazione per volontà del debitore, prassi regolata dall’articolo 1202 del codice civile.

La prassi per eseguire correttamente la portabilità del mutuo

Un privato ha sottoscritto un mutuo con un certo istituto bancario, fornendo a garanzia di esso l’ipoteca su un immobile o la firma di un fideiussore. Lo stesso privato ad un certo punto individua un prodotto finanziario migliore e stabilisce di accendere il mutuo con un’altra banca.

  • Il debitore dovrà accendere il mutuo con la nuova banca specificando che il nuovo mutuo ha come scopo l’estinzione del mutuo precedente. Con la somma ottenuta, il debitore estingue il vecchio mutuo.
  • Al momento dell’estinzione del mutuo il debitore è tenuto a dichiarare alla vecchia banca che sta utilizzando denaro ottenuto attraverso un nuovo mutuo e deve richiedere che la banca rilasci una quietanza di estinzione del vecchio mutuo. In questo documento la vecchia banca deve dichiarare di essere a conoscenza del fatto che per l’estinzione del debito è stato utilizzato denaro ottenuto con un altro mutuo.
  • Il debitore deve dichiarare con un atto di surrogazione di voler sostituire la nuova banca alla vecchia nelle garanzie che venivano offerte al vecchio mutuo (come l’ipoteca sulla casa).

E’ fondamentale sapere che nessuna banca può rifiutare la portabilità di un mutuo a un proprio cliente, mentre è nei diritti di un istituto di credito rifiutare la richiesta di un cliente di rinegoziare le condizioni di un mutuo.

certificato_unicasim

ultimo aggiornamento: 08-04-2017

X