La posizione del Pd sul concorso straordinario della scuola: “Rischio stress per gli istituti. Meglio rinviarlo”.

ROMA – La posizione del Pd sul concorso straordinario della scuola è diversa da quella della ministra Azzolina. La dem Camilla Sgambato, come riportato da La Repubblica, ha chiesto un rinvio dell’esame per non far “stressare le scuole che verranno private di molti docenti, i quali andranno a sostenere le prove del concorso. Avremmo preferito farlo a ridosso delle vacanze di Natale. Fino alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale ogni ripensamento è possibile, la decisione spetta al ministero dell’Istruzione“.

Concorsone scuola, il Pd alla ministra Azzolina: “Va trovata una soluzione per i docenti in quarantena”

Per il Pd sono troppe le problematiche da risolvere in pochi giorni per consentire uno svolgimento regolare del positivo. “Va cercata una soluzione per tutti gli insegnanti che sono in quarantena magari per la presenza di un positivo presente nella scuola in cui insegna”, ha aggiunto Camilla Sgambato proponendo un’altra data oppure una prova in una stessa scuola perché “sarebbe ingiusto non farli partecipare“.

L’altra incognita è rappresentata dai molti docenti precari che lascerebbero la loro cattedra solo pochi giorni dopo averla presa. “In Lombardia, per esempio, la gran parte sono docenti delle regioni meridionali. Spostare il concorso a Natale sarebbe la cosa più giusta da fare“, ha concluso la responsabile scuola del Pd.

Scuola
Scuola

Dal 22 ottobre al via il concorso straordinario per la scuola

Nelle prossime ore possibile un confronto nella maggioranza per trovare un compresso sul concorso straordinario per la scuola. La data di inizio fissata da viale Trastevere è quella del 22 ottobre e si procederà in modo scaglionato fino a metà novembre. Da capire se sarà confermato questo percorso (fortemente voluto dalla ministra Azzolina e il M5s) o si procederà con l’ennesimo rinvio nel periodo natalizio (come chiesto dal Partito Democratico”.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Lucia Azzolina pd politica primo piano scuola

ultimo aggiornamento: 28-09-2020


Conte ‘mette nel mirino’ anche il Reddito di cittadinanza

Caso Procure, Palamara: “Lotti estraneo a qualsiasi accordo su Roma”