Post don Massimo Biancalani: è polemica sui social

“Canteremo Bella Ciao alla fine della messa”, polemica a Pistoia

Polemica per un post di don Massimo Biancalani: “Canteremo Bella Ciao alla fine della messa”. La Curia prende le distanze.

PISTOIA – E’ polemica a Pistoia per un post di don Massimo Biancalani pubblicato su Facebook. Il prete, da tempo impegnato per l’accoglienza dei migranti, sui social ha messo un post contro il Carroccio: “Anche Vicofaro non si lega – si legge – nessun dialogo con chi fomenta odio. Al termine della Messa la domenica canteremo ‘Bella Ciao‘”.

Un post che ha scatenato diverse polemiche in tutta la città toscana con i fedeli della Chiesa che si sono divisi. In serata è arrivata una nota della Curia pistoiese che ha preso le distanze.

La Curia pistoiese prende le distanze

Immediata la replica della Curia pistoiese che ha preso le distanze dal sacerdote: “In Chiesa – si legge in una nota pubblicata anche sui social – non si possono eseguire canti inadeguati alla liturgia. Alla manifestazione pubblica di una posizione non corretta in campo ecclesiale, non si può che rispondere con un’altra pubblica e netta presa posizione di biasimo nei confronti di un comportamento provocatorio e assolutamente inopportuno e oltretutto controproducente, che arriva dopo ripetuti richiami ad una maggiore attenzione all’uso dei social“.

Don Massimo Biancalani
fonte foto https://www.facebook.com/massimo.torelli

Cosa farà il sacerdote?

C’è molta curiosità per sapere come si comporterà il sacerdote nelle prossime liturgie. La Curia ha preso una chiara posizione ma non è da escludere che don Biancalani prosegua per la sua strada e continui la battaglia contro la Lega a Vicofaro.

Non è la prima volta che un sacerdote prende pubblicamente una posizione contraria al partito di via Bellerio. Un duello che ormai dura da diverso tempo e che non sembra finire qui. In futuro, infatti, anche altri partiti potrebbero decidere di attaccare Matteo Salvini sui social e non solo anche se la Curia preferisce prendere le distanze.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/massimo.torelli

ultimo aggiornamento: 23-11-2019

X