Poste Italiane inaugura il nuovo hub di Bologna, in grado di smistare 250.000 pacchi al giorno. Un investimento da 50 milioni di euro.

Poste Italiane apre i battenti dell’hub di Bologna, il grande centro in grado di smistare 250.000 pacchi al giorno.

Poste Italiane inaugura il nuovo hub di Bologna per lo smistamento dei pacchi

Si tratta di una struttura da 75.000 metri quadri, sede di lavoro per seicento dipendenti. In una recente intervista l’amministratore delegato di Poste aveva fatto sapere che la società avrebbe alzato l’asticella per affermarsi come leader nella logistica legata all’e-commerce.

Poste Italiane hub Bologna
Fonte foto: https://twitter.com/Quirinale

Il polo bolognese

Il polo è stato inaugurato dopo quasi un anno e mezzo di lavoro e ha richiesto un investimento da cinquanta milioni di euro e si inserisce nel piano di crescita di poste nel mondo della logistica che supporta il commercio on-line, o l’e-commerce.

Di seguito il tweet con la foto che mostra l’invio del primo pacco dall’hub bolognese

Sergio Mattarella all’inaugurazione: L’innovazione non è nemica del lavoro

Presente alla cerimonia di inaugurazione anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ha simbolicamente avviato il sistema centrale dell’hub di Bologna.

“Il percorso di Poste sottolinea che innovazione non è nemica del lavoro – ha dichiarato Mattarella. I 135.000 dipendenti di Poste Italiane lo dimostrano così come il contributo di ampia dimensione che Poste fornisce al Pil del nostro Paese, 12 miliardi […]. Questa condizione di seguire novità in una stagione in cui il lavoro cambia, caratterizza Poste italiane”.

Di seguito il tweet condiviso dal Quirinale

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
economia evidenza poste italiane Sergio Mattarella

ultimo aggiornamento: 16-07-2019


Alitalia, Ferrovie dello Stato sceglie Atlantia

Flat tax, Di Maio avverte Salvini: “Inaccettabile farla con gli 80 euro di Renzi”