Gender gap, la differenza nella retribuzione tra uomini e donne si aggira intorno ai tremila euro lordi.

I numeri condannano l’Italia sul gender gap. Il concetto, tradotto in termini molto semplici suona più o meno così: gli uomini guadagnano più delle donne. Il problema è globale, sia chiaro, ma l’Italia occupa uno degli ultimi posti nella particolare graduatoria. E uno degli aspetti preoccupanti è rappresentato dai tempi di ripresa. A livello globale il problema, secondo le stime, potrebbe essere risolto in poco meno di cento anni.

Gender gap, in Italia la differenza è di 3.000 euro lordi (circa)

Limitandoci ad analizzare il panorama italiano, la differenza nella retribuzione tra uomini e donne si aggira intorno ai 3.000 euro lordi. Una cifra considerevole, il tutto senza considerare che la parità di salario è stabilita dalla legge.

Settant’anni per risolvere il problema

Secondo le stime del CNEL (Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro), il gap sarà colmato in settant’anni. Parliamo di quasi un secolo per correggere quella che evidentemente rappresenta una stortura.

Lotta al Gender gap, la strategia della ministra Catalfo

Le previsioni ovviamente non fanno piacere e spingono anche il governo italiano a correre ai ripari. Una mossa inevitabile visto che l’Italia occupa uno degli ultimi posti nella classifica europea.

La ministra Catalfo avrebbe in programma nuovi incentivi per spingere l’assunzione e la retribuzione di dipendenti di sesso femminile, questo per provare ad invertire la tendenza e ridurre i tempi per pareggiare i conti.

Il piano è quello di agevolare in qualche modo l’inserimento delle donne nel mondo del lavoro magari attraverso incentivi dedicati al genere femminile.

I problemi da risolvere però sono tanti. Uno su tutti il mantenimento del posto di lavoro in caso di maternità, evento lieto che per molte donne coincide con la scelta obbligata di rinunciare alla carriera. Con conseguenze anche sul tasso di natalità.

Scarica QUI il Decreto Agosto.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
cnel economia evidenza gender gap

ultimo aggiornamento: 23-08-2020


Scuola, la ministra Bonetti: “Smart working e congedo per i genitori con bimbi in quarantena o malati”

Tik Tok sfida Trump: impugnato l’ordine esecutivo della cessione dell’app