Verona-Milan, l'ultima volta al "Bentegodi": tris gialloblu

L’ultimo Verona-Milan, gli scaligeri affondano (3-0) la banda di Gattuso

Il 17 dicembre 2017 si è giocato l’ultimo Verona-Milan. I rossoneri, guidati da poco da Gattuso, crollano sotto i colpi di Caracciolo, Kean e Bessa.

Nella stagione 2017/18 il Milan tenta di rilanciare le proprio ambizioni con lo storico passaggio di proprietà da Berlusconi ai cinesi guidati da Yonghong Li. Ai vertici societari vengono nominati Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli mentre in panchina c’è la conferma di Montella.

Mercato e esonero

La nuova proprietà immette grandi quantità di denaro sul mercato per rilanciare le ambizioni della formazione rossonera. Oltre 200 milioni tra acquisti e obblighi di riscatto: Bonucci, Biglia, Kessié, Calhanoglu, André Silva e Kalinic tra i nomi più significativi. Se nelle prime sei gare il Milan totalizza 15 punti, Bonucci e compagni segnano il passo con tre sconfitte consecutive tra Sampdoria, Roma e Inter. La vittoria sul Chievo sembra ridare fiato alla formazione meneghina ma poi a San Siro arriva la Juventus con un super-Higuain. Poi vittoria sul campo del Sassuolo e sconfitta a Napoli. Il pareggio interno contro il Torino costa a Montella l’esonero.

Arriva Gattuso

Al posto dell’Aeroplanino, il club di via Aldo Rossi decide per la soluzione interna: dalla Primavera, Gattuso viene promosso alla guida della Prima squadra. Il tecnico calabrese esordisce con il 2-2 di Benevento a cui segue la vittoria casalinga sul Bologna.

https://www.youtube.com/watch?v=tXTBP98gcsI&feature=onebox

Verona-Milan, le formazioni

Il 17 dicembre 2017, all’ora di pranzo, c’è Verona-Milan. Queste le formazioni in campo:
VERONA: Nicolas, Ferrari, Caracciolo, Heurtaux, Caceres, Romulo, Buchel, B. Zuculini, Valoti, Verde, Cerci.
MILAN: G. Donnarumma, Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez, Kessié, Montolivo, Bonaventura, Suso, Kalinic, Borini.

Rossoneri ko

La prima occasione è per gli ospiti, con il destro di Kalinic fuori di poco. Al 24′ l’Hellas passa in vantaggio: corner di Romulo e stacco di testa vincente di Caracciolo.
La risposta del Milan viaggia sul binario destro, dove agiscono Suso e Kessié: i due sono i più pericolosi e impegnano Nicolas in più occasioni.
A inizio ripresa Kalinic ha un’altra opportunità ma non ne approfitta. E il Verona la fa pagare: Kean batte Donnarumma con un sinistro da dentro l’area. La rete taglia le gambe ai rossoneri, che subiscono anche il tris con Bessa in contropiede. Nel recupero, Suso espulso.

ultimo aggiornamento: 15-09-2019

X