Difese Carola Rackete, studio legale premiato alla Borsa di Milano

Difese Carola Rackete, studio legale premiato alla Borsa di Milano

Premiato alla Borsa di Milano lo studio legale che difese Carola Rackete. Il riconoscimento accordato “per la vasta preparazione con la quale hanno affrontato il delicato caso mediatico della Sea Watch”.

Torna a far discutere, questa volta indirettamente Carola Rackete. Lo studio legale che la difese ha infatti ricevuto un prestigioso premio, Le Fonti Awards Italy.

Difese Carola Rackete, studio legale premiato alla Borsa di Milano

Lo Studio Legale Avv. Alessandro Gamberini di Bologna e allo Studio Legale Avv. Leonardo Marino di Agrigento si sono aggiudicati il titolo di studi dell’anno per la difesa di Carola Rackete, la comandante della Sea Watch diventata principale avversaria dell’allora ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Carola Rackete
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/seawatchprojekt/

Le motivazioni dell’assegnazione del riconoscimento

Il premio va ai legali “per la vasta preparazione con la quale hanno affrontato il delicato caso mediatico della Sea Watch nell’ambito del diritto umanitario e del diritto della navigazione, per conto della sua capitana Carola Rackete“.

L’azione dell’avvocato Gamberini in difesa di Carola Rackete

L’Avvocato Gamberini si schierò contro Matteo Salvini, querelato per diffamazione dopo il post comparso sui suoi profili social. Nel messaggio in questione il leader della Lega affermava di essere dalla parte delle donne che difendono la legge, la vita e i confini, “non con le delinquenti“. Il legale accusò l’allora titolare del Viminale di aver messo in atto una forma di istigazione a far del male a Carola Rackete.

ultimo aggiornamento: 14-11-2019

X