Multa da 4 milioni circa per Manchester United, Manchester City, Chelsea, Arsenal, Liverpool e Tottenham. Ma la Premier League mette in chiaro le regole per il futuro.

La Premier League ha deciso di sanzionare i club che avevano aderito alla nascita della Superlega. Secondo quanto riferito da Sky, le sei squadre che avevano preso parte al progetto della Superlega hanno ricevuto una multa da 4 milioni circa. Ma con la certezza che nel caso in cui il caso si dovesse riaprire le conseguenze saranno decisamente più serie.

Premier League, multa per le squadre che hanno aderito alla Superlega

Secondo quanto riferito dai media britannici, la Premier League ha comminato sanzioni da 4 milioni circa ai sei club che avevano aderito al progetto della Superlega. Si tratta di Manchester United, Manchester City, Chelsea, Arsenal, Liverpool e Tottenham. I club in questione hanno deciso di pagare la multa per chiudere definitivamente la questione.

Premier League
fonte foto https://www.facebook.com/premierleague

La linea dura per il futuro: multa da 20 milioni e penalizzazione di 30 punti in classifica

La Premier ha anche messo in chiaro le regole per il futuro specificando che in futuro le sanzioni saranno decisamente più severe. Secondo le indiscrezioni emerse, se in futuro dovessero verificarsi situazioni simili si procederebbe con una sanzione intorno ai 20 milioni e con una penalizzazione di trenta punti in classifica. Una vera e propria stangata che dovrebbe chiudere definitivamente la porta ad ogni ipotesi di aderire a competizioni che non siano quelle tradizionali.

La Svizzera blocca Uefa e FIFA: no a sanzioni per i club della Superlega

Stando a quanto emerso negli ultimi giorni, il Ministero di Giustizia svizzero avrebbe inviato una comunicazione alla UEFA e alla FIFA con la quale impedirebbe di comminare sanzioni ai club della Superlega. Intanto si attende che sul caso della competizione si esprima la Corte europea, coinvolta dal Tribunale di Madrid.

TAG:
calcio news

ultimo aggiornamento: 09-06-2021


Euro 2020, Gruppo D: Inghilterra, Croazia, Repubblica Ceca e Scozia

Superlega, la Uefa sospende il giudizio: la Juventus giocherà la prossima Champions League