Giro d'Italia 2018, presentazione 1^ tappa: Gerusalemme-Gerusalemme, 9,7 km

Giro d’Italia 2018, presentazione 1^ tappa: Gerusalemme-Gerusalemme, 9,7 km

La presentazione e i favoriti della prima tappa del Giro d’Italia 2018: una cronometro a Gerusalemme.

GERUSALEMME – Finalmente ci siamo, oggi prenderà il via il Giro d’Italia 2018. A dare il via all’edizione numero 101 della Corsa Rosa sarà una cronometro individuale di 9,7 chilometri nella città di Gerusalemme. Un percorso abbastanza movimento che sicuramente non faciliterà gli specialisti puri. L’unico intermedio sul percorso è stato fissato a Derech Ruppin quando sono stati percorsi poco più di 5 km.

La startlist ufficiale

Ad aprire la cronometro di oggi sarà Fabio Sabatini alle 13:50 mentre chiuderà il campione in carica Tom Dumoulin. L’olandese prenderà il via alle ore 16:45. Un minuto prima partirà l’altro favorito Tony Martin mentre Chris Froome anticiperà di quattro minuti il capitano del Team Sunweb.

Prima tappa Giro 2018
Il percorso della prima tappa del Giro d’Italia 2018 (fonte foto http://www.giroditalia.it/it/tappa/tappa-1-2018/)

Giro d’Italia 2018, i favoriti per la cronometro

Il percorso sicuramente non faciliterà gli specialisti. I favoriti per la vittoria finale restano Tom Dumoulin e Chris Froome. I due possono sfruttare le loro abilità di scalatore per cercare di guadagnare qualcosa sui piccoli strappetti che sono previsti nella tappa inaugurale. Non si possono naturalmente trascurare Tony Martin e Nicolas Roche che possono sfruttare le loro qualità a cronometro per portare a casa il successo.

Giro d’Italia 2018, le dichiarazioni altri protagonisti

Nella vigilia di ieri altri due protagonisti hanno rilasciato alcune dichiarazioni.

Domenico Pozzovivo (Bahrain-Merida): “Al Tour of the Alps ho ottenuti risultati de buoni risultati. Spero di potermi godermi un po’ di più il paesaggio durante la corsa visto che è la mia prima volta in Israele ma dipenderà dalla velocità del gruppo. Nella crono di apertura credo di poter perdere circa una quarantina di secondi da Froome e Dumoulin. Il Giro si giocherà nelle montagne. Mi piace molto lo Jafferau per la sua lunghezza“.

Domenico Pozzovivo
Domenico Pozzovivo (fonte foto comunicato stampa)

Alexandre Geniez (AG2R La Mondiale): “La partenza da Gerusalemme è sicuramente molto bella ma anche una questione storica. Sono venuto qui con l’idea di correre per la classifica generale visto che sono l’unico leader in squadra“.

Alexandre Geniez
Alexandre Geniez (fonte foto comunicato stampa)

fonte foto copertina comunicato stampa

ultimo aggiornamento: 04-05-2018

X