La previsione di Nomisma sul rincaro delle bollette: “Serve un intervento del Governo per evitare i nuovi aumenti”.

ROMA – Nuova previsione di Nomisma sul rincaro bollette. Secondo il presidente Davide Tabarelli, riportato dall’Ansa, “in assenza di interventi da parte dell’esecutivo si avrà un aumento del 61% per il gas e del 45% per l’elettricità, con una spesa complessiva su base annuale nel 2022 di 1.200 euro in più a famiglia“.

Con gli interventi annunciati dal Governo – ha aggiunto il numero uno dell’associazione – si avrà un aumento più contenuto e una spesa di 770 euro in più a famiglia“. Il rincaro, quindi, ci sarà e servirà uno sforzo in più della maggioranza per provare a ridurre ancora di più la risalita dei prezzi.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

L’intervento del Governo

Rincaro bollette che potrebbe portare ad un importante intervento del Governo. L’ipotesi avanzata dal premier Draghi è quella di riuscire a mettere in campo un provvedimento che ha come obiettivo quello di provare ad evitare in futuro un ulteriore aumento.

Sicuramente non basterà quanto deciso in questa legge di bilancio. Serve un cambio di passo su questo tema e toccherà al ministro Cingolani provare a trovare una soluzione definitiva per mettere fine a tutti questi aumenti registrati in questo ultimo periodo.

Bollette
Bollette

Rallenta l’inflazione nel 2022?

La risalita dei prezzi potrebbe rallentare nella seconda parte del 2022 e di conseguenza la situazione delle bollette dovrebbe ritornare alla normalità. Maggiori certezze sicuramente le si avranno solamente nel corso dell’anno e molto dipenderà dall’andamento della pandemia.

La variante Omicron è un rischio sicuramente importante per la ripresa e di conseguenza uno stop all’inflazione. E ci aspettiamo nei prossimi mesi delle novità su un tema che continua ad essere al centro della discussione della maggioranza e il premier Draghi continua a lavorare per mettere in campo una misura duratura.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 28-12-2021


Confesercenti: “Alberghi e agenzie di viaggio ancora in difficoltà. Serve proroga cassa integrazione”

Dagli Stati Uniti: “Pif ad un passo dall’Inter”