Benzina, nuovi rincari: in una settimana un aumento dell’1,2 per cento rispetto per quanto riguarda il prezzo medio della verde.

La benzina ha fatto registrare un nuovo aumento del prezzo: per la precisione una aumento medio dell’1,2% nel corso di sette giorni.

Nuovo rincaro del prezzo della benzina

I dati sono quelli del Ministero dello Sviluppo Economico, che ha registrato un aumento medio del prezzo della benzina dell’1,2 per cento rispetto alla settimana precedente. La rilevazione riguarda la verde in modalità self. Alla luce del rincaro il prezzo sale 1,536 euro al litro.

Aumenta il prezzo del diesel

Non sorridono neanche gli automobilisti che hanno una macchina a diesel. In questo caso il prezzo medio ha superato la soglia dell’1,4 con un aumento dell’1,3% rispetto alla registrazione della settimana precedente.

benzina diesel
Fonte immagine: https://pixabay.com/it/benzina-diesel-gas-carburante-olio-175122/

Una tendenza che prosegue ininterrottamente da mesi

I numeri sono ancora più allarmanti se si allarga il periodo di analisi. Sostanzialmente i rincari proseguono senza sosta da mesi. Basti pensare che dal mese di novembre fino alla registrazione di inizio marzo il prezzo della benzina è aumentato dell’11,5%. Peggio ancora il diesel, con un rincaro di quasi il 13 per cento nello stesso arco di tempo.

Prezzo benzina, protesta l’Unione nazionale consumatori

Protesta – inevitabilmente – l’Unione nazionale consumatori che parla di rincari inarrestabili e vergognosi. Stando alle stime di inizio marzo, un pieno costa quasi un euro in più rispetto alla settimana precedente. Questo sia per quanto riguarda la benzina che per quanto riguarda il diesel.

“Una stangata! Rincari ingiustificabili! In una sola settimana un pieno da 50 litri è aumentato di quasi 1 euro: 95 cent per la benzina e 90 cent per il gasolio. Da metà novembre ad oggi, c’è stata un’impennata dei prezzi del 9,6% per la benzina e del 10,8% per il gasolio. Su un pieno di 50 litri l’aggravio è di 6 euro e 65 cent per la benzina e 6 euro e 78 cent per il gasolio. Su base annua è pari ad una batosta ad autovettura pari a 160 euro all’anno per la benzina e 163 euro per il gasolio”, si legge nella nota pubblicata sul sito ufficiale.


L’eredità di Arcuri tra banchi a rotelle e Primule

Inail, i sanitari che hanno rifiutato il vaccino contro il Covid hanno diritto all’infortunio sul lavoro