Il prezzo medio della benzina a livello nazionale supera gli 1,6 euro al litro. Per il diesel siamo a 1,481 in modalità self-service.

Aumenta ancora il prezzo di benzina e diesel. In base ai dati raccolti e comunicati dal Mise, la benzina tocca punte di 1,839 euro a litro, mentre il diesel arriva anche a 1,713 euro a litro.

Nuovo aumento del prezzo della benzina

Nel dettaglio, il prezzo medio nazionale per quanto riguarda la benzina in modalità self è di 1,620 euro a litro ma si arriva anche a 1,633.

Per quanto riguarda il prezzo medio nazionale del diesel in modalità self siamo a 1,481 euro a litro con picchi di 1,505 euro a litro.

Il prezzo medio in modalità servito

Il prezzo medio della benzina in modalità servito è di 1,762 euro a litro con punte di 1,839 euro a litro. Per quanto riguarda il diesel in modalità servito il prezzo medio nazionale è di 1,629 euro a litro con punte che arrivano a quota 1,713 euro a litro.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Accisa benzina
Fonte immagine: https://pixabay.com/it/photos/rifornire-di-carburante-pompa-a-gas-1629074/

Il Gpl

Cresce in maniera considerevole anche il Gpl, che si attesta da 0,657 e 0,673 euro a litro.

La stangata in vista delle vacanze

Le unioni dei consumatori continuano a denunciare la rapida ed incessante ascesa del prezzo dei carburanti. Arrivati ormai alla fine del mese di giugno, per gli italiani si prospetta una notevole stangata al distributore proprio nel periodo delle partenze per le vacanze estive. Il prezzo dei carburanti ha raggiunto quote da record che inevitabilmente andrà ad incidere sulle vacanze degli italiani, che dovranno mettere nel bilancio anche il rifornimento al distributore. Non proprio il massimo per un Paese che lotta per ripartire dopo un anno e mezzo all’insegna dell’emergenza sanitaria e della crisi economica.


Borse 23 giugno, listini ancora deboli. Milano in rosso

Entro il 2040 stop alle auto benzina e diesel