Le prime parole di Simone Inzaghi aprono ufficialmente la nuova stagione dell’Inter: la conferenza stampa del tecnico nerazzurro.

Simone Inzaghi si presenta ufficialmente come nuovo allenatore dell’Inter in occasione della prima conferenza stampa che di fatto apre la nuova stagione dei nerazzurri. Il tecnico è accompagnato da Beppe Marotta.

Di seguito il video della conferenza stampa di Marotta e Simone Inzaghi.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Marotta: “La cessione di Hakimi è stata una scelta dolorosa”

Inizia qui la nuova stagione, e siamo felici di presentare Simone Inzaghi. Con lui il progetto Inter continua. E’ in buone mani. E’ un giovane allenatore ma non privo di esperienza. Siamo onorati. Sappiamo che è il profilo adatto. Impersonifica i valori autentici di questo club. Entusiasmo e cultura del lavoro“, ha dichiarato Beppe Marotta presentando Simone Inzaghi.

Il dirigente nerazzurro ha parlato anche del momento della società e dei problemi economici, che di fatto hanno portato alla rottura con Conte poche settimane dopo la vittoria dello Scudetto: “Siamo in un periodo difficile, post pandemia. Un periodo di sofferenze. Anche sul piano dell’economia mondiale e per il mondo del calcio, alla ricerca di un modello di sostenibilità. Di sicuro l’Inter vuole continuare a centrare gli obiettivi sportivi, allestendo la miglior squadra possibile, ma deve farlo nel rispetto degli equilibri economici del club. Compito del management è mixare tutto questo“.

Inevitabile un commento sulla cessione di Hakimi, che nella scorsa stagione si è messo in luce con prestazioni di rilievo.

“Abbiamo dovuto fare scelte dolorose, come cedere Hakimi che era un giocatore importante. L’auspicio ora è anche quello che possa tornare il nostro pubblico, senza di loro è stato triste”

Marotta Inter
Marotta

Simone Inzaghi: “Grande entusiasmo per la nuova avventura. Eriksen? Lo aspetto a braccia aperte”

Da parte mia c’è grandissimo entusiasmo per la nuova avventura. Ho grandissime motivazioni. So che ci sarà un lavoro importante. E’ una bellissima sfida. Siamo consapevoli, io e il mio staff, di trovare un gruppo e una società forte. I tifosi sono tantissimi e calorosi, so che ci staranno vicini“, sono state le prime parole di Simone Inzaghi.

Parlando della squadra, Simone Inzaghi ha speso parole d’oro anche per Eriksen: “Con Eriksen ho parlato prima dell’Europeo. Dopo il suo incidente non ancora. Mi è dispiaciuto tantissimo per quanto successo. Avrà bisogno dei suoi tempi, nel frattempo la società è stata tempestiva a cogliere l’opportunità di Calhanoglu, che mi è sempre piaciuto tanto. Christian deve stare tranquillo, lo aspetterò a braccia aperte“.

Parlando degli obiettivi, Simone Inzaghi, ha fatto sapere che in campionato lo scopo è quello di difendere lo Scudetto, mentre in Europa lo scopo è quello di migliorare il risultato raggiunto la scorsa stagione.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

TAG:
calcio news Inter

ultimo aggiornamento: 07-07-2021


Tifosi contro Morata, minacce di morte alla moglie e ai figli dell’attaccante della Spagna

Svolta nel caso Salernitana, via libera al Trust dopo la prima bocciatura