Vuelta a España 2018, Rohan Dennis la prima Maglia Rossa

La prima tappa della Vuelta a España parla australiano. Uno straordinario Rohan Dennis si aggiudica la cronometro. 40″ di ritardo per Nibali e Aru.

MALAGA (SPAGNA) – La Vuelta a España 2018 si apre nel segno di Rohan Dennis. L’australiano si è aggiudicato la cronometro inaugurale della corsa precedendo di 6″ l’altro grande favorito Michal Kwiatkowski e di 7″ il belga Victor Campenaerts, sempre molto temibile in queste prove. Il migliore degli italiani è Alessandro De Marchi, sesto, con 21″ di ritardo dal vincitore.

Rohan Dennis
Rohan Dennis (fonte foto https://twitter.com/lavuelta)

Tra i big da segnalare l’ottima prova di Alejandro Valverde (a 24″). Si è difeso bene Nairo Quintana (a 30″) mentre i due italiani Fabio Aru e Vincenzo Nibali hanno rispettivamente accusato un ritardo di 39″ e di 40″. Buona la prova dei nostri due atleti che già dalle prossime tappe potrebbero recuperare qualcosa ai diretti avversari.

Vuelta a España 2018, la Classifica Generale

In Classifica Generale Rohan Dennis ha un vantaggio di 6″ su Michal Kwiatkowski e di 7″ su Victor Campenaerts. Il migliore degli italiani è Alessandro De Marchi, in sesta posizione, a 21″.

Le altre classifiche: Maglia Verde (Classifica a Punti) Rohan Dennis; Maglia a Pois (Classifica Gran Premio della Montagna) Nelson Oliveira.

Vuelta a España 2018, 2^ tappa: Marbella-Caminito del Rey

Seconda frazione abbastanza impegnativa per la Vuelta a España. Sono 163,5 km da Marbella a Caminito del Rey con l’arrivo che è previsto su una piccola salita di sesta categoria all’Alto de Guadalhorce (7,1 km al 2,8%). Sono altre tre le salite da superare: il Puerto de Ojén (6,5 km al 5,2%), ancora una volta l’ascesa finale e l’Alto de Ardales (5,8 km al 3,7%).

Di seguito il video con la colonna sonora della Vuelta 2018

fonte foto copertina https://twitter.com/lavuelta

ultimo aggiornamento: 25-08-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X